SoloNapoli
SoloNapoli - Cala il sipario
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 La Nazionale
 Cala il sipario
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 18:26:42  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Proprio così cala il sipario sulla nostra avventura mondiale. Meglio così, ché era uno strazio vederli giocare. Una squadara senza capo e ne coda: una cosa veramente indecorosa. I campioni del mondo che escono al primo turno, che vergogna! Uscire, poi, senza essere stati in grado di battere delle squadre per niente eccezionali, anzi qualcuna al di sotto della mediocrità e forse una appena sopra. “È tutto da rifare! “ avrebbe detto il buon Bartali. Sarà difficile, però, rifare, perché materia prima non ce n’è in abbondanza, visto e considerato che la maggior parte delle società hanno abbandonato i vivai. Inutile, ma vale la pena ricordarlo, che le due squadre che hanno dominato il campionato hanno dato appena un giocatore alla nazionale. Certo c’era anche il Palermo e la Samp da prendere in considerazione, ma evidentemente quei calciatori di rillievo che giocano in quelle squadre, non facevano per Lippi. Lasciamo perdere, tanto non serve a nulla evidenziare sempre le stesse cose. Bene, senza portarla troppo per le lunghe e per farla breve, eliminazione strameritata.
La partita. Primo tempo da dimenticcare. Squadra molle, arruffona, pasticciona che meritatamente va negli spogliatoi sotto di uno a zero.
Secondo tempo. Toh, guarda chi si vede: Maggio e Quagliarella. Le cose migliorano un po’ specialmente là davanti dove Quagliarella si fa trovare sempe pronto, e si vede che è in forma. Peccato che Lippi, dopo più di un mese, non se ne sia accorto. Ad ogni modo, la Slovacchia va sul due a zero. L’Italia reagisce e Quagliarella, al quale era stato negato un gol con un fortunatissimo salvatagio sulla linea, sembra un indemoniato. E prorio su una sua ennesima incursione, dopo scambio con Iaquinta, Di Natale (guarda chi si vede) riesce ad accorciare. L’Italia insiste e va in gol con Quagliarella, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Si spera. L’Italia sembra rivitalizzata dal gol e dall’intraprendenza di Quagliarella. Riesce, però, nell’impresa di prendere un gol che neanche all’oratorio prendono. È il tre a uno che stronca le gambe, annebbia la mente, quello della sicura sconfitta, ma non per Fabio Quagliarella, che ridà ancora qualche minuto di speranza, perché riesce ad accorciare. È tardi, i minuti sono davvero pochi. Chi sa cosa avrà pensato Lippi nel vedere giocare Quagliarella in quel modo. Se persona onesta, quale credo lui sia, avrà sicuramente pensato: - Sono un idiota! Un testardo-idiota!-
I singoli. Se questo è Marchetti, era mille volte meglio De Sanctis; Criscito non riesco a capire cosa sia; Zambrotta non sarà bollito, come dice lui, ma gli anni si sentono e si vedono; Chiellini non può assolutamente giocare a certi livelli, solo grinta e nient’altro; Cannavaro doveva lasciare quattro anni fa, invece esce nel modo peggiore; De Rossi è sicuramente un leader ma oggi ha giocato da cani; Pepe tanta buona volontà, ma a certi livelli la sola volontà non basta; Montolivo è troppo innamorato di se stesso e non si rende conto che è un calcaiatore come tanti, oggi ha fatto pena; Pirlo, oggi è impossibile giudicarlo, ma la classe non è acqua; Iaquinta per tutta la partita corre quasi sempre a vuoto, l’unica cosa che gli riesce è lo scambio con Quagliarella, che porta in gol Di Natale; Di Natale il solito: non combina mai nulla di buono in Nazionale; Maggio era frenato in fase difensiva, quelle poche volte che si è proposto sulla fascia, è stato ignorato da Pepe; Quagliarella, qui direi giù il cappello.
A fra quattro anni in Brasile, ammesso che ci si vada.

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 19:00:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sono in fondo contento che sia finita. Prolungare questo strazio era impensabile. Non siamo riusciti a vincerne una tra Messico, Svizzera, Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia, quattro squadre mediocri e una di medio livello (Messico), andando sempre in svantaggio.

Questa è la nazionale più scarsa degli ultimi 50 anni, ma è stata scientificamente resa scarsa da assurde e illogiche scelte in fase di convocazione nei 2 anni di Lippi. Miccoli e cassano mai presi in considerazione. Al posto di Balotelli ha convocato persino Mascara in nazionale. Ambrosini al posto di Gattuso lo avrei visto meglio. A centrocampo ha schierato Marchisio ovunque, snaturandolo, proprio come felipe Melo alla Juvemerda: adesso ho capito chi ha consigliato a Ciruzzo il suo acquisto e il suo impiego. Si è ostinato a tenere per 2 anni di fila in campo un ex calciatore, Cannavaro, non provando mai alternative al suo posto più valide e idem per Chiellini, che in nazionale ha dimostrato di essere tutto che tranne un fenomeno. Chiellini-Cannavaro, i centrali difensivi della Juventus: 56 GOL SUBITI IN CAMPIONATO e titolari inamovibili in nazionale. Assurdo.

E' stata (ne parlo finalmente al passato) una nazionale abulica, incapace di costruire azioni di gioco, con gente a fine carriera, ex calciatori, e finte pseudo promesse senza cazzimma in campo. Quando manca la fantasia, l'uomo che ti salta l'avversario, ti manca tutto.

Grande Quagliarella: chi lo critica o chi lo ha fischiato ne capisce veramente poco e male di pallone. Grandissimo gol, il più bello dei mondiali, e una certezza per la Nazionale ma non per il Napoli a giudicare dalle ultime notizie. Leggo di un gilardino in arrivo e di un Quagliarella in partenza per esigenze di Gilancio: o l'uno o l'altro. Scelgo senza se e senza ma Quagliarella. Gilardino ha sempre dimostrato di non valere nelle partite che contano. Quagliarella invece non ha mai avuto paura e i 18 MLN DI EURO PER I CRITICONI DELLA CIFRA SPESA L?ANNO SCORSO LI VALE TUTTI!. Gilardino può restarsene a casa sua.

Adesso inizia l'era Prandelli. Diamogli fiducia perchè con i giovani ci sa fare eccome. Poi vorrei dire che non è vero che non abbiamo i vivai. I vivai ci sono eccome caro Dario e non sono vuoti o miseri. Ho seguito i campionati Primavera di questi ultimi 2 anni su Sky e di talenti ce ne sono eccome e non mi meraviglierei tra 4 anni di vedere finalmente un Italia multietnica in campo, specchio dei cambiamenti di quest'ultimo decennio in tema di immigrazione. I club negli ultimi 3 anni, vuoi per la crisi, vuoi per esigenze di bilancio (Milan su tutti), hanno finalmente capito che i vivai sono fondamentali per il sistema calcio. Noi (Napoli) purtroppo siamo messi malissimo e siamo costretti a richiamare Vitale, perchè è l'unico (veramente scarso) che è uscito dal nostro vivaio dopo Cannavaro jr, Amauri e Floro Flores negli ultimi 20 anni.

Ho grande stima e fiducia in Prandelli e in quelli nuovi che verranno. Finalmente l'incubo e finito. SEMPRE E SOLO FORZA AZZURRI!.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5

Modificato da - peppiniello in data 24/06/2010 19:04:30
Torna all'inizio della Pagina

ninirosso
Utente Master


Città: roma


2931 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 19:07:43  Mostra Profilo Invia a ninirosso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La cosa più drammatica è che il ricambio generazionale non c'è , il Calcio Italiano è in grave involuzione....ci sono solo stranieri , la difesa che era il nostro punto di forza si è evaporata !
Si rischia di fare la fine dell'Ungheria....
Torna all'inizio della Pagina

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 19:13:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ninirosso

La cosa più drammatica è che il ricambio generazionale non c'è , il Calcio Italiano è in grave involuzione....ci sono solo stranieri , la difesa che era il nostro punto di forza si è evaporata !
Si rischia di fare la fine dell'Ungheria....



Non la penso come te. I talenti ci sono e abbondano. Questa generazione di giocatori alla Criscito, Montolivo, Marchisio ha inciso poco o nulla, perchè o è stata raramente impiegata in questi due anni, o perchè semplicemente è sopravvissuta a un calcio malato fatto di cifre sperperate e assurde per pseudo giocatori di calcio stranieri (vedi Diego, Quaresma e compagnia bella) a discapito dei nostri vivai. negli ultimi 2 anni c'è stata una netta inversione di tendenza da parte di tutti i club italiani, dai piccoli fino ai grandi club.

Ti assicuro che i giovani, dai 18 ai 20 anni ci sono e sono molto promettenti. E'alla ricostruzione che bisogna puntare, con calma e armandosi di pazienza. Siamo all'anno 0. Guarda la Germania. Stava peggio di noi 8 anni fa. Poi ha investito sui giovani e sono diventati campioni Under 17, 19 e 21.

Io sono ottimista e contento che questo incubo di catorci, rincoglioniti in panchina e mezze promesse melliflue sia finalmete terminato.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5

Modificato da - peppiniello in data 24/06/2010 19:15:12
Torna all'inizio della Pagina

Bas1co
Moderatore




10761 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 20:04:23  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Bas1co un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da peppiniello

Citazione:
Messaggio inserito da ninirosso

La cosa più drammatica è che il ricambio generazionale non c'è , il Calcio Italiano è in grave involuzione....ci sono solo stranieri , la difesa che era il nostro punto di forza si è evaporata !
Si rischia di fare la fine dell'Ungheria....



Non la penso come te. I talenti ci sono e abbondano. Questa generazione di giocatori alla Criscito, Montolivo, Marchisio ha inciso poco o nulla, perchè o è stata raramente impiegata in questi due anni, o perchè semplicemente è sopravvissuta a un calcio malato fatto di cifre sperperate e assurde per pseudo giocatori di calcio stranieri (vedi Diego, Quaresma e compagnia bella) a discapito dei nostri vivai. negli ultimi 2 anni c'è stata una netta inversione di tendenza da parte di tutti i club italiani, dai piccoli fino ai grandi club.

Ti assicuro che i giovani, dai 18 ai 20 anni ci sono e sono molto promettenti. E'alla ricostruzione che bisogna puntare, con calma e armandosi di pazienza. Siamo all'anno 0. Guarda la Germania. Stava peggio di noi 8 anni fa. Poi ha investito sui giovani e sono diventati campioni Under 17, 19 e 21.

Io sono ottimista e contento che questo incubo di catorci, rincoglioniti in panchina e mezze promesse melliflue sia finalmete terminato.



Giusto.

Inoltre, per non fare una mega figura di merda oggi, sarebbe bastato non leccare il culo alla juve e guardare anche le altre squadre del campionato italiano

Per intenderci, non dico che avremmo vinto i mondiali, ma nemmeno giocato peggio dell'oratorio!!

Perchè non ho una clausola come Cavani? Perchè per me non è importante. Io a Napoli ci sto benissimo.

Il CAPITANO
Torna all'inizio della Pagina

jinjerazzurra
Utente Senior


Prov.: Salerno
Città: Amalfi


1756 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 20:25:07  Mostra Profilo  Invia Email  Invia a jinjerazzurra un messaggio AOL  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di jinjerazzurra Invia a jinjerazzurra un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh che dire...che desolazione!per dirvi proprio oggi mi ero comprata una tromba come buon auspicio...vabbe me le tengo per le partite del napoli, sicuramente più emozionanti.Cazzo vedi un primo tempo in cui la tua squadra è al di sotto della mediocrità e non cambi niente!!??se n è stato li impassibile....Io non riesco a spiegarmi la testardagine di quest'uomo: vedi che nella prima partita gilardino e iaquinta inesistenti, nella seconda lo stesso e nella terza chi metti???iaquinta, gattuso(stra-bollito, cosa ammessa pure da lui),Cannavaro????I giocatori della juve non andavano proprio convocati ma non piu di tanto per il campionato della juve ma per la loro preparazione fisica... ed insiste e insiste sempre su sti cazzo di juventini!!!Lippi era venuto osannato adesso si è sputtanato(ho fatto pure la rima)
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 20:49:08  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
hai ragione perfettamente Purtroppo tranne noi lippi avvea "previsto " tutto..... il duo chiellini cannavaro era prevedibile come rendimento vista l'annnata; ma non è che camoranesi gattuso zambrotta avessero fatto tanto meglio..... solo il ct non ha intuito che non era storia.....
Torna all'inizio della Pagina

Enzucc SoloNapoli
Utente Senior


Prov.: Napoli


1535 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 21:03:06  Mostra Profilo  Invia Email  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Enzucc SoloNapoli Invia a Enzucc SoloNapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Dario

Proprio così cala il sipario sulla nostra avventura mondiale. Meglio così, ché era uno strazio vederli giocare. Una squadara senza capo e ne coda: una cosa veramente indecorosa. I campioni del mondo che escono al primo turno, che vergogna! Uscire, poi, senza essere stati in grado di battere delle squadre per niente eccezionali, anzi qualcuna al di sotto della mediocrità e forse una appena sopra. “È tutto da rifare! “ avrebbe detto il buon Bartali. Sarà difficile, però, rifare, perché materia prima non ce n’è in abbondanza, visto e considerato che la maggior parte delle società hanno abbandonato i vivai. Inutile, ma vale la pena ricordarlo, che le due squadre che hanno dominato il campionato hanno dato appena un giocatore alla nazionale. Certo c’era anche il Palermo e la Samp da prendere in considerazione, ma evidentemente quei calciatori di rillievo che giocano in quelle squadre, non facevano per Lippi. Lasciamo perdere, tanto non serve a nulla evidenziare sempre le stesse cose. Bene, senza portarla troppo per le lunghe e per farla breve, eliminazione strameritata.
La partita. Primo tempo da dimenticcare. Squadra molle, arruffona, pasticciona che meritatamente va negli spogliatoi sotto di uno a zero.
Secondo tempo. Toh, guarda chi si vede: Maggio e Quagliarella. Le cose migliorano un po’ specialmente là davanti dove Quagliarella si fa trovare sempe pronto, e si vede che è in forma. Peccato che Lippi, dopo più di un mese, non se ne sia accorto. Ad ogni modo, la Slovacchia va sul due a zero. L’Italia reagisce e Quagliarella, al quale era stato negato un gol con un fortunatissimo salvatagio sulla linea, sembra un indemoniato. E prorio su una sua ennesima incursione, dopo scambio con Iaquinta, Di Natale (guarda chi si vede) riesce ad accorciare. L’Italia insiste e va in gol con Quagliarella, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Si spera. L’Italia sembra rivitalizzata dal gol e dall’intraprendenza di Quagliarella. Riesce, però, nell’impresa di prendere un gol che neanche all’oratorio prendono. È il tre a uno che stronca le gambe, annebbia la mente, quello della sicura sconfitta, ma non per Fabio Quagliarella, che ridà ancora qualche minuto di speranza, perché riesce ad accorciare. È tardi, i minuti sono davvero pochi. Chi sa cosa avrà pensato Lippi nel vedere giocare Quagliarella in quel modo. Se persona onesta, quale credo lui sia, avrà sicuramente pensato: - Sono un idiota! Un testardo-idiota!-
I singoli. Se questo è Marchetti, era mille volte meglio De Sanctis; Criscito non riesco a capire cosa sia; Zambrotta non sarà bollito, come dice lui, ma gli anni si sentono e si vedono; Chiellini non può assolutamente giocare a certi livelli, solo grinta e nient’altro; Cannavaro doveva lasciare quattro anni fa, invece esce nel modo peggiore; De Rossi è sicuramente un leader ma oggi ha giocato da cani; Pepe tanta buona volontà, ma a certi livelli la sola volontà non basta; Montolivo è troppo innamorato di se stesso e non si rende conto che è un calcaiatore come tanti, oggi ha fatto pena; Pirlo, oggi è impossibile giudicarlo, ma la classe non è acqua; Iaquinta per tutta la partita corre quasi sempre a vuoto, l’unica cosa che gli riesce è lo scambio con Quagliarella, che porta in gol Di Natale; Di Natale il solito: non combina mai nulla di buono in Nazionale; Maggio era frenato in fase difensiva, quelle poche volte che si è proposto sulla fascia, è stato ignorato da Pepe; Quagliarella, qui direi giù il cappello.
A fra quattro anni in Brasile, ammesso che ci si vada.



La misera figura della nazionale in questo mondiale é figlia di una serie di concause, delle quali Lippi è il maggior resposabile.
Presunzione, testardaggine ottusa, rifiuto dell'evidenza, sono state le caratteristiche di quest'ultimo corso dell'era Lippi che va dalle qualificazioni fino alla vergognosa matematica esclusione di oggi.
ULTIMI ne girone, addirittura dietro la Nuova Zelanda, che è maestra in regate e rugby, ma che con il calcio poco c'azzecca. Il girone nostro si può tranquillamente considerare il più facile di tutti. Lo spauracchio Paraguay e poco altro.Era difficile fare questa figura, eppure ci siamo riusciti, dimostrandoci una tra le squadre più scadenti in questo mondiale!!!.
Hai ragione Dario, quando dici che le prime della classe del nostro campionato hanno dato alla nazionale il solo De Rossi, segno evidente che si punta sempre e solo sugli stranieri(per motivi economici e altro), senza provare a valorizzare vivai e investire sui giovani.
Ma è anche vero che un selezionatore di una nazionale dovrebbe scegliere i giocatori in base a ciò se vi vede nello stesso campionato, e non per il singolo nome o per la riconoscenza che egli nutre verso di loro per ciò che hanno fatto in passato.
La qualità in Italia latita, è evidente. Ma lasciare a casa quel poco di buono che si vede in giro è già di per se una specie di harakiri.
Nonostante questo comunque, anche le scelte del CT fatte tra gli stessi giocatori che aveva a disposizione in Sudafrica, sia tecniche che tattiche, si sono dimostrate evidentemente sbagliatissime.
Se ti presenti in campo con 2/3 dell'attacco dell'UDINESE salva nelle ultime due giornate di campionato(DI NATALE E PEPE)+ un giocatore(IAQUINTA) che ha fatto tutto un campionato in infermeria, se schieri la difesa centrale titolare della Juve(CHIELLINI,CANNAVARO) che ha disputato il suo campionato + disastroso da 20 anni a questa parte, subendo una caterva di gol, + ZAMBROTTA in fase calante oramai da 3 anni(!!!) , + DE ROSSI quest'anno fantasma del giocatore che tutti conosciamo, + ancora, mettendo giocatori fuori ruolo come MARCHISIO e altri, dimostri che non ci stai capendo poi tanto, ed in più confermando le varie scelte dimostri anche presunzione e ottusa coerenza(IAQUINTA titolare in tutte e tre le partite è uno scandalo, così come CANNAVARO oramai ex giocatore, già da un bel pò).
Sono convinto comunque che nonostante questo tipo di convocazioni più che discutibili, con un'organizzazione tattica differente e scelte tecniche diverse, non avremmo vinto il mondiale, ma una figura del genere l'avremmo evitata.
Lui per un "motivo di forma", si è assunto tutte le responsabilità,
ma mai come questa volta ritengo sia ASSOLUTAMENTE COSi'.
Comunque sia, meglio essere usciti in questa maniera.
Vedere quello spettacolo era un offesa al calcio. CI siamo risparmiati figure ben più grosse, giocando contro nazionali più titolate.
Adesso si cambi registro e si facciano scelte quantomeno logiche e rispecchianti ciò che il nostro campionato offre di buono. Ce ne vorrà per riemergere, ma quando si arriva al fondo, è possibile solo migliorare.
E per il continuo di questo mondiale: FORZA ARGENTINA!
C'è un "omino" da sostenere che ci ha dato tanta gioia nel nostro passato.
Sono convinto che nel vederlo rivincere di nuovo, per noi del popolo Partenopeo, sarebbe un pò come rivincere ancora.
Nel segno di Diego, il Dio del calcio che tanto al calcio ha dato, e che per questo meriterebbe ampiamente questa soddifazione.
Un Abbraccio
e Saluti

Nella testa SOLO NAPOLI, Nel cuore SOLO NAPOLI, per sempre SOLO NAPOLI!!!!



Modificato da - Enzucc SoloNapoli in data 24/06/2010 21:13:01
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 22:28:25  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Enzucc SoloNapoli

Citazione:
Messaggio inserito da Dario

Proprio così cala il sipario sulla nostra avventura mondiale. Meglio così, ché era uno strazio vederli giocare. Una squadara senza capo e ne coda: una cosa veramente indecorosa. I campioni del mondo che escono al primo turno, che vergogna! Uscire, poi, senza essere stati in grado di battere delle squadre per niente eccezionali, anzi qualcuna al di sotto della mediocrità e forse una appena sopra. “È tutto da rifare! “ avrebbe detto il buon Bartali. Sarà difficile, però, rifare, perché materia prima non ce n’è in abbondanza, visto e considerato che la maggior parte delle società hanno abbandonato i vivai. Inutile, ma vale la pena ricordarlo, che le due squadre che hanno dominato il campionato hanno dato appena un giocatore alla nazionale. Certo c’era anche il Palermo e la Samp da prendere in considerazione, ma evidentemente quei calciatori di rillievo che giocano in quelle squadre, non facevano per Lippi. Lasciamo perdere, tanto non serve a nulla evidenziare sempre le stesse cose. Bene, senza portarla troppo per le lunghe e per farla breve, eliminazione strameritata.
La partita. Primo tempo da dimenticcare. Squadra molle, arruffona, pasticciona che meritatamente va negli spogliatoi sotto di uno a zero.
Secondo tempo. Toh, guarda chi si vede: Maggio e Quagliarella. Le cose migliorano un po’ specialmente là davanti dove Quagliarella si fa trovare sempe pronto, e si vede che è in forma. Peccato che Lippi, dopo più di un mese, non se ne sia accorto. Ad ogni modo, la Slovacchia va sul due a zero. L’Italia reagisce e Quagliarella, al quale era stato negato un gol con un fortunatissimo salvatagio sulla linea, sembra un indemoniato. E prorio su una sua ennesima incursione, dopo scambio con Iaquinta, Di Natale (guarda chi si vede) riesce ad accorciare. L’Italia insiste e va in gol con Quagliarella, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Si spera. L’Italia sembra rivitalizzata dal gol e dall’intraprendenza di Quagliarella. Riesce, però, nell’impresa di prendere un gol che neanche all’oratorio prendono. È il tre a uno che stronca le gambe, annebbia la mente, quello della sicura sconfitta, ma non per Fabio Quagliarella, che ridà ancora qualche minuto di speranza, perché riesce ad accorciare. È tardi, i minuti sono davvero pochi. Chi sa cosa avrà pensato Lippi nel vedere giocare Quagliarella in quel modo. Se persona onesta, quale credo lui sia, avrà sicuramente pensato: - Sono un idiota! Un testardo-idiota!-
I singoli. Se questo è Marchetti, era mille volte meglio De Sanctis; Criscito non riesco a capire cosa sia; Zambrotta non sarà bollito, come dice lui, ma gli anni si sentono e si vedono; Chiellini non può assolutamente giocare a certi livelli, solo grinta e nient’altro; Cannavaro doveva lasciare quattro anni fa, invece esce nel modo peggiore; De Rossi è sicuramente un leader ma oggi ha giocato da cani; Pepe tanta buona volontà, ma a certi livelli la sola volontà non basta; Montolivo è troppo innamorato di se stesso e non si rende conto che è un calcaiatore come tanti, oggi ha fatto pena; Pirlo, oggi è impossibile giudicarlo, ma la classe non è acqua; Iaquinta per tutta la partita corre quasi sempre a vuoto, l’unica cosa che gli riesce è lo scambio con Quagliarella, che porta in gol Di Natale; Di Natale il solito: non combina mai nulla di buono in Nazionale; Maggio era frenato in fase difensiva, quelle poche volte che si è proposto sulla fascia, è stato ignorato da Pepe; Quagliarella, qui direi giù il cappello.
A fra quattro anni in Brasile, ammesso che ci si vada.



La misera figura della nazionale in questo mondiale é figlia di una serie di concause, delle quali Lippi è il maggior resposabile.
Presunzione, testardaggine ottusa, rifiuto dell'evidenza, sono state le caratteristiche di quest'ultimo corso dell'era Lippi che va dalle qualificazioni fino alla vergognosa matematica esclusione di oggi.
ULTIMI ne girone, addirittura dietro la Nuova Zelanda, che è maestra in regate e rugby, ma che con il calcio poco c'azzecca. Il girone nostro si può tranquillamente considerare il più facile di tutti. Lo spauracchio Paraguay e poco altro.Era difficile fare questa figura, eppure ci siamo riusciti, dimostrandoci una tra le squadre più scadenti in questo mondiale!!!.
Hai ragione Dario, quando dici che le prime della classe del nostro campionato hanno dato alla nazionale il solo De Rossi, segno evidente che si punta sempre e solo sugli stranieri(per motivi economici e altro), senza provare a valorizzare vivai e investire sui giovani.
Ma è anche vero che un selezionatore di una nazionale dovrebbe scegliere i giocatori in base a ciò se vi vede nello stesso campionato, e non per il singolo nome o per la riconoscenza che egli nutre verso di loro per ciò che hanno fatto in passato.
La qualità in Italia latita, è evidente. Ma lasciare a casa quel poco di buono che si vede in giro è già di per se una specie di harakiri.
Nonostante questo comunque, anche le scelte del CT fatte tra gli stessi giocatori che aveva a disposizione in Sudafrica, sia tecniche che tattiche, si sono dimostrate evidentemente sbagliatissime.
Se ti presenti in campo con 2/3 dell'attacco dell'UDINESE salva nelle ultime due giornate di campionato(DI NATALE E PEPE)+ un giocatore(IAQUINTA) che ha fatto tutto un campionato in infermeria, se schieri la difesa centrale titolare della Juve(CHIELLINI,CANNAVARO) che ha disputato il suo campionato + disastroso da 20 anni a questa parte, subendo una caterva di gol, + ZAMBROTTA in fase calante oramai da 3 anni(!!!) , + DE ROSSI quest'anno fantasma del giocatore che tutti conosciamo, + ancora, mettendo giocatori fuori ruolo come MARCHISIO e altri, dimostri che non ci stai capendo poi tanto, ed in più confermando le varie scelte dimostri anche presunzione e ottusa coerenza(IAQUINTA titolare in tutte e tre le partite è uno scandalo, così come CANNAVARO oramai ex giocatore, già da un bel pò).
Sono convinto comunque che nonostante questo tipo di convocazioni più che discutibili, con un'organizzazione tattica differente e scelte tecniche diverse, non avremmo vinto il mondiale, ma una figura del genere l'avremmo evitata.
Lui per un "motivo di forma", si è assunto tutte le responsabilità,
ma mai come questa volta ritengo sia ASSOLUTAMENTE COSi'.
Comunque sia, meglio essere usciti in questa maniera.
Vedere quello spettacolo era un offesa al calcio. CI siamo risparmiati figure ben più grosse, giocando contro nazionali più titolate.
Adesso si cambi registro e si facciano scelte quantomeno logiche e rispecchianti ciò che il nostro campionato offre di buono. Ce ne vorrà per riemergere, ma quando si arriva al fondo, è possibile solo migliorare.
E per il continuo di questo mondiale: FORZA ARGENTINA!
C'è un "omino" da sostenere che ci ha dato tanta gioia nel nostro passato.
Sono convinto che nel vederlo rivincere di nuovo, per noi del popolo Partenopeo, sarebbe un pò come rivincere ancora.
Nel segno di Diego, il Dio del calcio che tanto al calcio ha dato, e che per questo meriterebbe ampiamente questa soddifazione.
Un Abbraccio
e Saluti


Torna all'inizio della Pagina

auron
Utente Master


Città: Napoli


3369 Messaggi

Inserito il - 24/06/2010 : 22:46:29  Mostra Profilo  Invia Email Invia a auron un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Uscire dal mondiale si puo', ma in modo cosi' indecoroso, facendo fare un figurone a bande di musica e superati anche dalla Nuova Zelanda....
meno male che io mi emoziono solo con il mio Napoli.
Ora piu' che mai forza Argentina!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Armando
Utente Medio



324 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 01:25:41  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Armando un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cchiu' nera da mezanotte. Ne Lippi a sfaccimme e chi te muorto. Perdonatemi il linguaggio, ma la delusione e' stata grande.
Torna all'inizio della Pagina

Juve merda
Utente Master




7162 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 10:39:52  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Juve merda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pensavo di averle viste tutte con l'eliminazione nel 2002 per opera della Corea del Sud.
Ma si sa, la vita riserva sorprese continue. A neanche 4 anni dalla vittoria della Coppa siamo qui a commentare la piu' grande figura di merda della storia del calcio italiano in una competizione mondiale.
I dati. Mai era accaduto di uscire senza vincere neanche una gara. 5 goals presi in 3 partite contro Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia, 3 dei quali nella gara decisiva. 4 goals fatti: 1 su rigore, 1 su cappella del portiere, gli altri 2 per esclusivo merito dell'unico giocatore che, in fase di convocazioni, non aveva convinto appieno Lippi (inutile specificare di chi io stia parlando).
Analizzo per reparti.
Portiere: Buffon s'e' presentato al mondiale con un'ernia, ho il sospetto che la cosa sia stata tenuta sotto il tappeto fino a che e' esplosa in mano al giocatore e alla nazionale/nazione. Ed ecco il primo errore: promuovere Marchetti a portiere titolare. Spiegatemi esattamente come sia possibile decidere di schierare in un mondiale un portiere che 4 anni fa giocava nella Biellese e 2 anni fa giocava nell'Albinoleffe, senza ALCUNA esperienza internazionale, lasciando in panchina l'ottimo De Sanctis di quest'anno, esperto portiere giramondo. Prima, incomprensibile, decisione del ct. Mai una parata, goal presi sul suo palo, zero sicurezza, zero carisma.
DIFESA: disastro annunciato. La coppia centrale più scadente del campionato italiano, un ex campione (Cannavaro) e un gobbo di merda che campione non lo sarà mai (Chiellini). Il bambino Criscito sulla sinistra, osannato per due discese di merda contro il Paraguay, e il moribondo Zambrotta sulla destra. 5 goals in tre partite. Attenzione però, il dato piu' inquietante non é stato il numero di goals, di per sé scandaloso sia per il livello da dopolavoro ferroviario dei nostri avversari sia per la nostra nazionale, da sempre maestra nella fase difensiva, ma nella dinamica. Due goals nelle prime due gare nati da palla da fermo, dopo aver passato giorni interni a STUDIARE gli avversari e a dichiarare la loro esclusiva pericolosità sulle palle inattive. Tre goals nella sola partita di ieri da festival degli orrori. Tralascio il primo perche' e' sulla coscienza della strana coppia De Rossidimmerda - Montolivodimmerda, analizzo il secondo e il terzo. I movimenti dei nostri difensori sarebbero da proiettare a martello nelle scuole calcio in stile "Arancia Meccanica" sui ragazzini che imparano a giocare a pallone per evitare che fra 15 anni mi tocchi rivedere uno schifo simile. Vi prego di riguardare il secondo goal di vittek e l'1-3, sono allucinanti. Sul primo, Chiellini si fa fottere come un bambino su una palla innocua perdendo di vista l'attaccante. Chiellinidimmerda, la prossima volta tieni le braccia larghe e tieni contatto con l'avversario, almeno per capire dove si trovi, e vai incontro a sto cazzo di pallone, che dio ti strafulmini lurido gobbo di merda che tu sei. Vogliamo parlare dell'1-3, preso nel periodo di massima tensione? E' bastato un movimento, il piu' stupido, della loro punta, per mettere in crisi l'intero reparto + de rossi. Zambrotta impalato come un ebete a guardare il giocatore che stava rimettendo il pallone in campo, Cannavaro e Chiellini che, IN COPPIA, escono sul movimento della punta (un abominio), De Rossi che se ne fotte e si lascia sfuggire il centrocampista, goal in pallonetto su un Marchetti in ritardo come al solito. Mi fermo qui, sto male.
CENTROCAMPO: qui emerge il vero problema. In questo caso le colpe non sono solo dei singoli, per quanto siano state evidenti (vedi il primo goal della Slovacchia), qui s'e' vista prepotente la mano distruttrice di Lippi. Con l'attenuante di un Pirlo infortunato (che avrebbe potuto cambiare le sorti di questa squadra mediocre), Lippi e' riuscito a schierare MARCHISIO, che probabilmente riteneva il nuovo Cruyff, prima dietro le punte, poi esterno di fascia. Abbiamo buttato nel cesso due partite su questo equivoco tattico. Un giocatore mediocre schierato fuori ruolo. Lo scempio si e' ripetuto ieri. Fuori Marchisio, dentro Gattuso. Come ho visto la formazione, ho subito pensato: e ora Montolivo? L'unico dei nostri che, fino a quel momento, mi era sembrato un pochino in palla ieri e' stato subito posizionato fuori ruolo, mezzala, per inserire un Gattuso che al ventesimo del primo tempo aveva già bisogno del massaggio cardiaco. Un appunto su De Rossi, dimenticando il goal col Paraguay (una cappella del portiere) e ricordando benissimo, invece (e non per ingratitudine), il passaggio errato sul primo goal slovacco: se giocassi in Nazionale con la stessa carogna che impieghi quando giochi per la Romadimmerda, allora non sarei qui ad insultarti ora.
ATTACCO: velo pietoso. Il piu' in forma di tutti ha giocato 45 minuti e ha scoperto di essere nei 23 a mezz'ora dalla chiusura delle convocazioni. Di Natale MAI PIU' IN NAZIONALE per carità di Dio. Pepe, ora che ha anche firmato per la juvedimmerda, e' gia' diventato il mio nemico numero 1, lui e le sue battutine da burino dimmerda, lui e i suoi dribbling a rientrare con tiro PUNTUALMENTE FUORI, lui e il goal sbagliato al 95esimo. Lui e chi l'ha messo in campo. Abbiamo portato tre prime punte per far giocare la meno in forma di tutte, quel Iaquinta dimmerda che per recuperare da un infortunio al menisco ha impiegato 6 mesi (manco Santacroce) e che ieri non si e' sbattuto in nessuna azione.
Che vergogna.
Lippi. Hai lasciato a casa quel poco di talento che era rimasto in Italia, contro tutto e contro tutti. Hai puntato sul gruppo per schierare in campo i tuoi leccaculo, i tuoi fidi compari, i meno in forma e nei ruoli piu' stupidi. Sembrava che il talento quasi ti infastidisse, hai confuso la nazionale per un tuo party privato o per un oratorio. Quello che contava era saper giocare a pallone, non quanto fossero educati i calciatori che hai convocato, maledetto idiota che tu sei. Il tuo compito era quello di recuperare i pochi piedi buoni in circolazione, non di emarginarli, puttana di quella vagina impestata e assassina. Ieri, durante la conferenza stampa post partita, ho pensato: "almeno ci ha messo la faccia". Poi ci ho pensato bene. Troppo comodo così. Troppo facile, per un allenatore già senza contratto, commettere una marea di cazzate, andare contro tutto e tutti con una tracotanza senza pari che ha rasentato la follia, per poi chiedere scusa e addossarsi tutte le colpe. Non me ne faccio un cazzo io delle ammissioni di colpa a frittata compiuta.
Il prossimo mondiale avrò 30 anni. Ora ho due obiettivi. Il primo: Capello DEVE battere la Germania e mandarli a casa. La disfatta crucca avrebbe un sapore di italianità. Secondo: Diego deve vincere il mondiale.
Auguri Prandelli, ora saranno tutti cazzi tuoi.
Fanculo Pepe, fanculo Marchisio di merda, fanculo Iaquinta, fanculo Chiellini, fanculo i fuori ruolo e i fuori forma, voglio una nazionale che sappia cosa fare in campo e voglio che ci vadano i piu' talentuosi e i piu' in forma.
E' troppo? Per Lippi si.
Ma puttana eva troia e ladra.

ROMANO BASTARDO SEI TU



Reincarnazione: io ci credo. E nella prossima vita sarà triplete ogni anno


“La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barca mi dicevo, che sarà mai! Eppure quando misi piede su quel campo senti’ un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando senti’ quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e’ una solo squadra per loro, questo e’ un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
Yaya Touré

31/10/2009
25/03/2010
09/01/2011
20/05/2012
30/03/2014
Toto' Aronica si chiarisce con Quagliarella dopo un alterco
http://www.youtube.com/watch?v=uFMYltUHbSQ&sns=fb

Modificato da - Juve merda in data 25/06/2010 11:23:28
Torna all'inizio della Pagina

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 11:21:01  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
l'unico contentino sarà finalmente di non vedere più quel presuntuoso filojuventino,mi auguro solo di non rivedere i soliti bolliti,ma di vedere una squadra che giochi,sono ottimista,
con Cassano,Balotelli,Santon e Ranocchia,il futuro dovrebbe essere più roseo,in bocca al lupo caro Prandelli!
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 12:30:21  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Juve merda

Pensavo di averle viste tutte con l'eliminazione nel 2002 per opera della Corea del Sud.
Ma si sa, la vita riserva sorprese continue. A neanche 4 anni dalla vittoria della Coppa siamo qui a commentare la piu' grande figura di merda della storia del calcio italiano in una competizione mondiale.
I dati. Mai era accaduto di uscire senza vincere neanche una gara. 5 goals presi in 3 partite contro Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia, 3 dei quali nella gara decisiva. 4 goals fatti: 1 su rigore, 1 su cappella del portiere, gli altri 2 per esclusivo merito dell'unico giocatore che, in fase di convocazioni, non aveva convinto appieno Lippi (inutile specificare di chi io stia parlando).
Analizzo per reparti.
Portiere: Buffon s'e' presentato al mondiale con un'ernia, ho il sospetto che la cosa sia stata tenuta sotto il tappeto fino a che e' esplosa in mano al giocatore e alla nazionale/nazione. Ed ecco il primo errore: promuovere Marchetti a portiere titolare. Spiegatemi esattamente come sia possibile decidere di schierare in un mondiale un portiere che 4 anni fa giocava nella Biellese e 2 anni fa giocava nell'Albinoleffe, senza ALCUNA esperienza internazionale, lasciando in panchina l'ottimo De Sanctis di quest'anno, esperto portiere giramondo. Prima, incomprensibile, decisione del ct. Mai una parata, goal presi sul suo palo, zero sicurezza, zero carisma.
DIFESA: disastro annunciato. La coppia centrale più scadente del campionato italiano, un ex campione (Cannavaro) e un gobbo di merda che campione non lo sarà mai (Chiellini). Il bambino Criscito sulla sinistra, osannato per due discese di merda contro il Paraguay, e il moribondo Zambrotta sulla destra. 5 goals in tre partite. Attenzione però, il dato piu' inquietante non é stato il numero di goals, di per sé scandaloso sia per il livello da dopolavoro ferroviario dei nostri avversari sia per la nostra nazionale, da sempre maestra nella fase difensiva, ma nella dinamica. Due goals nelle prime due gare nati da palla da fermo, dopo aver passato giorni interni a STUDIARE gli avversari e a dichiarare la loro esclusiva pericolosità sulle palle inattive. Tre goals nella sola partita di ieri da festival degli orrori. Tralascio il primo perche' e' sulla coscienza della strana coppia De Rossidimmerda - Montolivodimmerda, analizzo il secondo e il terzo. I movimenti dei nostri difensori sarebbero da proiettare a martello nelle scuole calcio in stile "Arancia Meccanica" sui ragazzini che imparano a giocare a pallone per evitare che fra 15 anni mi tocchi rivedere uno schifo simile. Vi prego di riguardare il secondo goal di vittek e l'1-3, sono allucinanti. Sul primo, Chiellini si fa fottere come un bambino su una palla innocua perdendo di vista l'attaccante. Chiellinidimmerda, la prossima volta tieni le braccia larghe e tieni contatto con l'avversario, almeno per capire dove si trovi, e vai incontro a sto cazzo di pallone, che dio ti strafulmini lurido gobbo di merda che tu sei. Vogliamo parlare dell'1-3, preso nel periodo di massima tensione? E' bastato un movimento, il piu' stupido, della loro punta, per mettere in crisi l'intero reparto + de rossi. Zambrotta impalato come un ebete a guardare il giocatore che stava rimettendo il pallone in campo, Cannavaro e Chiellini che, IN COPPIA, escono sul movimento della punta (un abominio), De Rossi che se ne fotte e si lascia sfuggire il centrocampista, goal in pallonetto su un Marchetti in ritardo come al solito. Mi fermo qui, sto male.
CENTROCAMPO: qui emerge il vero problema. In questo caso le colpe non sono solo dei singoli, per quanto siano state evidenti (vedi il primo goal della Slovacchia), qui s'e' vista prepotente la mano distruttrice di Lippi. Con l'attenuante di un Pirlo infortunato (che avrebbe potuto cambiare le sorti di questa squadra mediocre), Lippi e' riuscito a schierare MARCHISIO, che probabilmente riteneva il nuovo Cruyff, prima dietro le punte, poi esterno di fascia. Abbiamo buttato nel cesso due partite su questo equivoco tattico. Un giocatore mediocre schierato fuori ruolo. Lo scempio si e' ripetuto ieri. Fuori Marchisio, dentro Gattuso. Come ho visto la formazione, ho subito pensato: e ora Montolivo? L'unico dei nostri che, fino a quel momento, mi era sembrato un pochino in palla ieri e' stato subito posizionato fuori ruolo, mezzala, per inserire un Gattuso che al ventesimo del primo tempo aveva già bisogno del massaggio cardiaco. Un appunto su De Rossi, dimenticando il goal col Paraguay (una cappella del portiere) e ricordando benissimo, invece (e non per ingratitudine), il passaggio errato sul primo goal slovacco: se giocassi in Nazionale con la stessa carogna che impieghi quando giochi per la Romadimmerda, allora non sarei qui ad insultarti ora.
ATTACCO: velo pietoso. Il piu' in forma di tutti ha giocato 45 minuti e ha scoperto di essere nei 23 a mezz'ora dalla chiusura delle convocazioni. Di Natale MAI PIU' IN NAZIONALE per carità di Dio. Pepe, ora che ha anche firmato per la juvedimmerda, e' gia' diventato il mio nemico numero 1, lui e le sue battutine da burino dimmerda, lui e i suoi dribbling a rientrare con tiro PUNTUALMENTE FUORI, lui e il goal sbagliato al 95esimo. Lui e chi l'ha messo in campo. Abbiamo portato tre prime punte per far giocare la meno in forma di tutte, quel Iaquinta dimmerda che per recuperare da un infortunio al menisco ha impiegato 6 mesi (manco Santacroce) e che ieri non si e' sbattuto in nessuna azione.
Che vergogna.
Lippi. Hai lasciato a casa quel poco di talento che era rimasto in Italia, contro tutto e contro tutti. Hai puntato sul gruppo per schierare in campo i tuoi leccaculo, i tuoi fidi compari, i meno in forma e nei ruoli piu' stupidi. Sembrava che il talento quasi ti infastidisse, hai confuso la nazionale per un tuo party privato o per un oratorio. Quello che contava era saper giocare a pallone, non quanto fossero educati i calciatori che hai convocato, maledetto idiota che tu sei. Il tuo compito era quello di recuperare i pochi piedi buoni in circolazione, non di emarginarli, puttana di quella vagina impestata e assassina. Ieri, durante la conferenza stampa post partita, ho pensato: "almeno ci ha messo la faccia". Poi ci ho pensato bene. Troppo comodo così. Troppo facile, per un allenatore già senza contratto, commettere una marea di cazzate, andare contro tutto e tutti con una tracotanza senza pari che ha rasentato la follia, per poi chiedere scusa e addossarsi tutte le colpe. Non me ne faccio un cazzo io delle ammissioni di colpa a frittata compiuta.
Il prossimo mondiale avrò 30 anni. Ora ho due obiettivi. Il primo: Capello DEVE battere la Germania e mandarli a casa. La disfatta crucca avrebbe un sapore di italianità. Secondo: Diego deve vincere il mondiale.
Auguri Prandelli, ora saranno tutti cazzi tuoi.
Fanculo Pepe, fanculo Marchisio di merda, fanculo Iaquinta, fanculo Chiellini, fanculo i fuori ruolo e i fuori forma, voglio una nazionale che sappia cosa fare in campo e voglio che ci vadano i piu' talentuosi e i piu' in forma.
E' troppo? Per Lippi si.
Ma puttana eva troia e ladra.



Fantastico! Se almeno lippi fosse costretto in una cella per due giorni e due notti ininterrottamente a sentirselo leggere..... che tu sia maledetto lipppi!!!!!!!!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Barone_Scampia
Utente Master


Prov.: Napoli


2802 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 13:28:24  Mostra Profilo  Invia Email  Visita l'Homepage di Barone_Scampia Invia a Barone_Scampia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grande Fabio ORGOGLIO PARTENOPEO


Torna all'inizio della Pagina

Pocha
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Napoli


7419 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 14:14:50  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Pocha Invia a Pocha un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bravo Andrea...bravissimo!
parole sante!...mannaggia a Donadoni che era una lota e si è fatto cacciare e mannaggia ad abete che ha preso dinuovo Lippi!
Ma puttana eva troia e ladra.



Higuain come Quagliarella... 8 mesi su una barella
Torna all'inizio della Pagina

ANERES
Utente Medio


Prov.: Napoli
Città: casoria


214 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 14:33:43  Mostra Profilo  Invia Email  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Juve merda

Pensavo di averle viste tutte con l'eliminazione nel 2002 per opera della Corea del Sud.
Ma si sa, la vita riserva sorprese continue. A neanche 4 anni dalla vittoria della Coppa siamo qui a commentare la piu' grande figura di merda della storia del calcio italiano in una competizione mondiale.
I dati. Mai era accaduto di uscire senza vincere neanche una gara. 5 goals presi in 3 partite contro Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia, 3 dei quali nella gara decisiva. 4 goals fatti: 1 su rigore, 1 su cappella del portiere, gli altri 2 per esclusivo merito dell'unico giocatore che, in fase di convocazioni, non aveva convinto appieno Lippi (inutile specificare di chi io stia parlando).
Analizzo per reparti.
Portiere: Buffon s'e' presentato al mondiale con un'ernia, ho il sospetto che la cosa sia stata tenuta sotto il tappeto fino a che e' esplosa in mano al giocatore e alla nazionale/nazione. Ed ecco il primo errore: promuovere Marchetti a portiere titolare. Spiegatemi esattamente come sia possibile decidere di schierare in un mondiale un portiere che 4 anni fa giocava nella Biellese e 2 anni fa giocava nell'Albinoleffe, senza ALCUNA esperienza internazionale, lasciando in panchina l'ottimo De Sanctis di quest'anno, esperto portiere giramondo. Prima, incomprensibile, decisione del ct. Mai una parata, goal presi sul suo palo, zero sicurezza, zero carisma.
DIFESA: disastro annunciato. La coppia centrale più scadente del campionato italiano, un ex campione (Cannavaro) e un gobbo di merda che campione non lo sarà mai (Chiellini). Il bambino Criscito sulla sinistra, osannato per due discese di merda contro il Paraguay, e il moribondo Zambrotta sulla destra. 5 goals in tre partite. Attenzione però, il dato piu' inquietante non é stato il numero di goals, di per sé scandaloso sia per il livello da dopolavoro ferroviario dei nostri avversari sia per la nostra nazionale, da sempre maestra nella fase difensiva, ma nella dinamica. Due goals nelle prime due gare nati da palla da fermo, dopo aver passato giorni interni a STUDIARE gli avversari e a dichiarare la loro esclusiva pericolosità sulle palle inattive. Tre goals nella sola partita di ieri da festival degli orrori. Tralascio il primo perche' e' sulla coscienza della strana coppia De Rossidimmerda - Montolivodimmerda, analizzo il secondo e il terzo. I movimenti dei nostri difensori sarebbero da proiettare a martello nelle scuole calcio in stile "Arancia Meccanica" sui ragazzini che imparano a giocare a pallone per evitare che fra 15 anni mi tocchi rivedere uno schifo simile. Vi prego di riguardare il secondo goal di vittek e l'1-3, sono allucinanti. Sul primo, Chiellini si fa fottere come un bambino su una palla innocua perdendo di vista l'attaccante. Chiellinidimmerda, la prossima volta tieni le braccia larghe e tieni contatto con l'avversario, almeno per capire dove si trovi, e vai incontro a sto cazzo di pallone, che dio ti strafulmini lurido gobbo di merda che tu sei. Vogliamo parlare dell'1-3, preso nel periodo di massima tensione? E' bastato un movimento, il piu' stupido, della loro punta, per mettere in crisi l'intero reparto + de rossi. Zambrotta impalato come un ebete a guardare il giocatore che stava rimettendo il pallone in campo, Cannavaro e Chiellini che, IN COPPIA, escono sul movimento della punta (un abominio), De Rossi che se ne fotte e si lascia sfuggire il centrocampista, goal in pallonetto su un Marchetti in ritardo come al solito. Mi fermo qui, sto male.
CENTROCAMPO: qui emerge il vero problema. In questo caso le colpe non sono solo dei singoli, per quanto siano state evidenti (vedi il primo goal della Slovacchia), qui s'e' vista prepotente la mano distruttrice di Lippi. Con l'attenuante di un Pirlo infortunato (che avrebbe potuto cambiare le sorti di questa squadra mediocre), Lippi e' riuscito a schierare MARCHISIO, che probabilmente riteneva il nuovo Cruyff, prima dietro le punte, poi esterno di fascia. Abbiamo buttato nel cesso due partite su questo equivoco tattico. Un giocatore mediocre schierato fuori ruolo. Lo scempio si e' ripetuto ieri. Fuori Marchisio, dentro Gattuso. Come ho visto la formazione, ho subito pensato: e ora Montolivo? L'unico dei nostri che, fino a quel momento, mi era sembrato un pochino in palla ieri e' stato subito posizionato fuori ruolo, mezzala, per inserire un Gattuso che al ventesimo del primo tempo aveva già bisogno del massaggio cardiaco. Un appunto su De Rossi, dimenticando il goal col Paraguay (una cappella del portiere) e ricordando benissimo, invece (e non per ingratitudine), il passaggio errato sul primo goal slovacco: se giocassi in Nazionale con la stessa carogna che impieghi quando giochi per la Romadimmerda, allora non sarei qui ad insultarti ora.
ATTACCO: velo pietoso. Il piu' in forma di tutti ha giocato 45 minuti e ha scoperto di essere nei 23 a mezz'ora dalla chiusura delle convocazioni. Di Natale MAI PIU' IN NAZIONALE per carità di Dio. Pepe, ora che ha anche firmato per la juvedimmerda, e' gia' diventato il mio nemico numero 1, lui e le sue battutine da burino dimmerda, lui e i suoi dribbling a rientrare con tiro PUNTUALMENTE FUORI, lui e il goal sbagliato al 95esimo. Lui e chi l'ha messo in campo. Abbiamo portato tre prime punte per far giocare la meno in forma di tutte, quel Iaquinta dimmerda che per recuperare da un infortunio al menisco ha impiegato 6 mesi (manco Santacroce) e che ieri non si e' sbattuto in nessuna azione.
Che vergogna.
Lippi. Hai lasciato a casa quel poco di talento che era rimasto in Italia, contro tutto e contro tutti. Hai puntato sul gruppo per schierare in campo i tuoi leccaculo, i tuoi fidi compari, i meno in forma e nei ruoli piu' stupidi. Sembrava che il talento quasi ti infastidisse, hai confuso la nazionale per un tuo party privato o per un oratorio. Quello che contava era saper giocare a pallone, non quanto fossero educati i calciatori che hai convocato, maledetto idiota che tu sei. Il tuo compito era quello di recuperare i pochi piedi buoni in circolazione, non di emarginarli, puttana di quella vagina impestata e assassina. Ieri, durante la conferenza stampa post partita, ho pensato: "almeno ci ha messo la faccia". Poi ci ho pensato bene. Troppo comodo così. Troppo facile, per un allenatore già senza contratto, commettere una marea di cazzate, andare contro tutto e tutti con una tracotanza senza pari che ha rasentato la follia, per poi chiedere scusa e addossarsi tutte le colpe. Non me ne faccio un cazzo io delle ammissioni di colpa a frittata compiuta.
Il prossimo mondiale avrò 30 anni. Ora ho due obiettivi. Il primo: Capello DEVE battere la Germania e mandarli a casa. La disfatta crucca avrebbe un sapore di italianità. Secondo: Diego deve vincere il mondiale.
Auguri Prandelli, ora saranno tutti cazzi tuoi.
Fanculo Pepe, fanculo Marchisio di merda, fanculo Iaquinta, fanculo Chiellini, fanculo i fuori ruolo e i fuori forma, voglio una nazionale che sappia cosa fare in campo e voglio che ci vadano i piu' talentuosi e i piu' in forma.
E' troppo? Per Lippi si.
Ma puttana eva troia e ladra.




da quotare anche le virgole!!!!!troppo comodo dire"è colpa mia" di chi diavolo può mai essere la colpa se convochi dei pensionati?ah no, nn sono pensionati, sono giocatori di esperienza...ma fatemi il piacere!sono strafelice che quagliarella abbia dimostrato COME SI DEVE GIOCARE AD UN MONDIALE!in 45' ha fatto quello che i soliti 11 nn hanno fatto in 3 partite!e sono contenta perchè così facendo ha buttato tanto di quella merda in faccia a lippi che nn si può nemmeno immaginare, perchè l'intero mondo ha capito che l'allenatore dell'italia è un completo idiota!



Torna all'inizio della Pagina

Juve merda
Utente Master




7162 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 18:47:58  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Juve merda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dal blog di Beppe Grillo

"Bossi l'ha capito all'incontrario, come è nel suo stile, ma Berlusconi lo ha fatto nel suo interesse, come è nel suo stile. Non è stata la Slovacchia a essere comprata, ma l'Italia. La FIGC è stata pagata per perdere dallo psiconano. Ci sono due centrali nucleari in Slovacchia in ballo comprate dall'Enel. Il governo slovacco è in grandi difficoltà nei confronti della sua opinione pubblica per aver concesso la riattivazione di centrali sul suo territorio, risalenti all'epoca di Chernobyl, a un Paese che non sa neppure fare la raccolta differenziata. Una vittoria della Slovacchia avrebbe cancellato ogni opposizione interna. Il primo ministro Robert Fico, secondo le nostre fonti, avrebbe trattato segretamente con Frattini la sconfitta della Nazionale ben prima della sua partenza per il Sudafrica. Si spiegano così le decisioni apparentemente incomprensibili della rinuncia a Cassano, Balotelli, Totti e Borriello e l'adozione in blocco della difesa juventina, una delle peggiori del campionato. In campo sono scesi ologrammi del calcio giocato come Cannavaro, il condor delle Ande Chiellini e il figlio del custode di Mirafiori Marchisio. Con Iaquinta a fare da punto di riferimento per gli avversari con il classico naso lampeggiante e uno semisconosciuto ragazzo in porta terrorizzato da ogni tiro come un coniglio di fronte al cobra. La Nazionale ha cercato inutilmente di farsi battere da Paraguay e Nuova Zelanda. Pur con il massimo impegno non ci è riuscita. Ha dato tutto nell'ultimo match con i giocatori impegnati a recitare la parte delle statue di sale. I passaggi smarcanti di De Rossi agli attaccanti slovacchi e i corridoi difensivi di Cannavaro sono stati decisivi. Berlusconi ha però lasciato tracce ovunque del suo turpe commercio. La più evidente è stato il mancato saluto agli Azzurri in partenza per il Mondiale a Palazzo Chigi seguita da episodi minori come gli attacchi da Radio Padania e dai ministri leghisti. Gli indizi c'erano tutti. Lippi non ne ha tenuto conto. Lui era ignaro di tutto, come ai tempi di Calciopoli, e convinto che la sua era la migliore nazionale possibile. Il de profundis della Nazionale è una buona notizia, il calcio non sarà usato come strumento di distrazione di massa allo sfascio economico del Paese. "Sudafrica e nuvole, che voglia di piangere ho..."

(*) Berlusconi non ha pagato la FIGC e Frattini non sa chi è Robert Fico. Tutto il resto è, purtroppo, vero o verosimile."

ROMANO BASTARDO SEI TU



Reincarnazione: io ci credo. E nella prossima vita sarà triplete ogni anno


“La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barca mi dicevo, che sarà mai! Eppure quando misi piede su quel campo senti’ un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando senti’ quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e’ una solo squadra per loro, questo e’ un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
Yaya Touré

31/10/2009
25/03/2010
09/01/2011
20/05/2012
30/03/2014
Toto' Aronica si chiarisce con Quagliarella dopo un alterco
http://www.youtube.com/watch?v=uFMYltUHbSQ&sns=fb
Torna all'inizio della Pagina

forzanapule
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Praga


12680 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 18:52:06  Mostra Profilo  Invia Email Invia a forzanapule un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sì ma agli ottavi si va in due, non c'era bisogno di arrivare ultimi per favorire la slovacchia...

Un giorno all’improvviso
M'innamorai di te
Il cuore mi batteva
Non chiedermi il perché
Di tempo ne è passato
Ma sono ancora qua
E oggi come allora
Difendo la città
Alè alè alè, alè alè alè
Torna all'inizio della Pagina

Juve merda
Utente Master




7162 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 18:53:31  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Juve merda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
l'ho postata per folclore, io non ho piu parole

ROMANO BASTARDO SEI TU



Reincarnazione: io ci credo. E nella prossima vita sarà triplete ogni anno


“La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barca mi dicevo, che sarà mai! Eppure quando misi piede su quel campo senti’ un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando senti’ quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e’ una solo squadra per loro, questo e’ un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
Yaya Touré

31/10/2009
25/03/2010
09/01/2011
20/05/2012
30/03/2014
Toto' Aronica si chiarisce con Quagliarella dopo un alterco
http://www.youtube.com/watch?v=uFMYltUHbSQ&sns=fb
Torna all'inizio della Pagina

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 19:18:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grillo spara solo cazzate. L'unica cosa concreta che ha fatto nella vita quest'uomo è stata di far vincere Roberto Cota in Regione Piemonte, presentando una lista inutile che ha tolto voti alla Bresso.

Da me Beppe Grillo verrà ricordato per questo motivo.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5
Torna all'inizio della Pagina

Juve merda
Utente Master




7162 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 19:28:15  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Juve merda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
la Bresso s'e' tolta voti da sola, e' un'incapace
te lo dice uno che ha la sfortuna di vivere a torino
grillo e' stato utile in piemonte perche' le persone normali come me si sono trovati di fronte al grandissimo dilemma: do il voto ad un'incapace antipatica e stronza o a un leghista?
ed ecco il voto a grillo
comunque non finiamo in politica perche' sono ancora troppo scoglionato dalla nostra magica nazionale

ROMANO BASTARDO SEI TU



Reincarnazione: io ci credo. E nella prossima vita sarà triplete ogni anno


“La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barca mi dicevo, che sarà mai! Eppure quando misi piede su quel campo senti’ un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando senti’ quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e’ una solo squadra per loro, questo e’ un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
Yaya Touré

31/10/2009
25/03/2010
09/01/2011
20/05/2012
30/03/2014
Toto' Aronica si chiarisce con Quagliarella dopo un alterco
http://www.youtube.com/watch?v=uFMYltUHbSQ&sns=fb
Torna all'inizio della Pagina

auron
Utente Master


Città: Napoli


3369 Messaggi

Inserito il - 25/06/2010 : 22:08:51  Mostra Profilo  Invia Email Invia a auron un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ora pensiamo a seguire l' Argentina e a gufare il Brasile. Vamos, Diego!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,34 secondi. | Snitz Forums 2000