SoloNapoli
SoloNapoli - Magnifici
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 L'angolo dell'articolo
 Magnifici
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 27/11/2019 : 23:52:18  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è un solo aggettivo per gli azzurri che oggi può descrivere la loro prova: magnifici! Magnifici per concentrazione, determinazione, cattiveria agonistica, attaccamento alla maglia e quant'altro. È così che li si vorrebbe sempre vedere, poi si perde, si vince, fa niente, rientra nell'ordine delle cose. Una prova maiuscola offerta da tutta la squadra, ma in particolare da Allan, K2, Di Lorenzo. Era una prova per uomini veri e in campo quest'oggi sono scesi uomini veri, che hanno venduto cara, carissima la pelle. Bene anche Ancelotti, che ha tirato fuori un capolavoro tattico, che ha spiazzato ancora una volta Klopp. Infine, per tutto il secondo tempo il Napoli ha giocato in maniera accorta, sfociando spesso nel tanto vituperato, non capisco perché, catenaccio che ci ha regalato quattro coppe del mondo. L'ha fatto, però, con intelligenza, senza mai andare in affanno e il goal che ha subito e che ha consentito agli inglesi del Liverpool di pareggiare, era viziato da evidente fallo di Loevren, che ha saltato poggiandosi sulle spalle di Mertens. Ora, però, è il Liverpool che si deve guardare da eventuali brutte sorprese, perché se dovesse perdere in Austria contro il Salisburgo è fuori. Tutto ciò dovrebbe far capire anche a chi è duro di intendimento, quanto è prezioso e pesante questo pareggio conseguito dal Napoli.
La partita. Ancelotti schiera Maksi terzino e Di Lorenzo al posto di Calleti. La mossa è sorprendente e fatale per Klopp. Centrali Manolas re K2, oggi capitano. A centrocampo Allan e Fabian. In avanti Lozano e Mertens. Sulla sinistra Mario Rui e Zielinski. In porta Albatros.
Si parte. Il Liverpool inizia con veemenza, ma il Napoli regge senza affanno. Al 25* gli azzurri passano in vantaggio. Di Lorenzo pesca Ciro sul filo del fuorigioco. Il belga entra in area, defilandosi sulla destra da dove lascia partire un diagonale di rara bellezza e precisione, che trafigge l'incolpevole Allison. Gli inglesi accusano il colpo, ma continuano ad andare avanti. Gli ultimi sette minuti del primo tempo più il recupero, quattro minuti, sono un autentico assedio, ma il Napoli regge, Si va negli spogliatoi con il Napoli in vantaggio.
Secondo tempo. Gli inglesi sembrano furie scatenate, ma il Napoli non vuole saperne di arrendersi. Nella cruenta battaglia giganteggiano K2 e Allan. Al 20° della ripresa il Liverpool perviene al pareggio. Sugli sviluppi di un maledettissimo Angolo Lovren salta sulle spalle di Ciro e batte Albatros. Gli azzurri protestano, ma il VAR conferma. Fino alla fine sarà una battaglia, ma il Napoli non crolla.
Risultato finale: Liverpool- Napoli 1-1.
Albatros ha commesso una sola incertezza su un'uscita. K2 ha rimediato. Maksi ha lottato con il pugnale fra i denti. Manolas non gli è stato da meno. K2 ha giganteggiato. Mario Rui è stato ordinato, preciso e combattivo. Allan una furia della natura. Di Lorenzo un'autentica e piacevolissima sorpresa. Lozano una spina per gli avversari e il ragazzo non sa cosa sia la paura. Ciro prezioso come sempre. Zielinski deve necessariamente continuare in quella zona, sarà devastante.
Caro presidente, lei sa perfettamente cos'è l'amnistia. Venerdì quando incontrerà i ragazzi gliene parli. Dica loro che non è un perdono, ma un'amnistia di merito. Riporti tutto nella tranquillità e si riprenda a correre. Credo che lei abbia capito perfettamente chi è elemento di disturbo negli spogliatoi. In estate se ne liberi o, se proprio vuole, a gennaio, magari anche regalando.
Mi raccomando trovi un qualcosa per Allan, che non è cattivo e i suoi figli parlano napoletano. In quanto a K2, ha capito chi deve portare la fascia? Credo proprio di sì.

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 28/11/2019 : 01:47:06  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Questo è proprio lo strano caso del dott jekyll e mister hyde. In Europa ocmbattivi, determinati, attenti, infuriati anche, se del caso, oggi (un po' troppo poco contro il Genk e il Salisburgo in casa). In campionato una mezza frana. Due volti, due personaggi, due squadre, due allenatori. Non resta che somministrare prima di ogni partita la pozione che permetteva al debole Jekyll di diventare lo spietato Hyde. Ed è questo il problema: non potendo riprodurla, in quanto il sale contaminato che aveva determinato la metamorfosi, non era moltissimo, l'allenatore ha preferito somministrarlo a piccole dosi solo in champion. Una volta qualificatosi, tuttavia, Ancelotti aumentera' le dosi, fornendo la pozione anche durante il campionato, in quanto dovrebbe bastare fino alla fine, anche se non ci sono certezze.... Ma almeno, adesso, tutto è stato chiarito e non c'è bisongo di multe o altro. Serve avere pazienza, in quanto non sempre mister Jekilly potraì e sapra' trasformarsi nell'incontenibile Hyde!
I commenti di Dario mi trovano concorde, ma stasera avevo voglia di giocare un po'...con un famoso romanzo che si adatta alla situazione. COme avevo auspicato, la situazine puo' migliorare e migliorera'. A patto che non si avvandoni la strada della concentrazione feroce, mai. E se servono le multe o i ritiri, si facciano! Forza NApoli
Torna all'inizio della Pagina

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 28/11/2019 : 09:05:21  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
capitano KK e si vede la differenza,senza insigne la squadra è più leggera mentalmente,la fascia sinistra è meglio presidiata,di Lorenzo al posto di callejon ed ottieni un miglioramento subitaneo nelle 2 fasi,non si potrebbe giocare sempre così,almeno quest'anno?
Una goduria costringere ai lavori forzati la spocchiosa dentiera tedesca,sarà una guerra totale fra anglo-crucchi,tutta gente che si pavoneggiava fortissima !!
Il risultato è ottimo,ma la squadra non è guarita,si è vista lotta, ma gioco nisba,bisognerà tagliare,sostituire allenatori e ripartire con nuovo entusiasmo,basta ancelotti,insigne,callejon,gli altri spero restino...
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 28/11/2019 : 11:22:03  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giusto, le partite piu' importanti, vedi INter e Juve almeno, ma molte altre in trasferta, vanno gioate cosi'. Ma gia' se manca Allan, andiamo in difficolta' , in quanto non esiste un vice come ruolo, in quanto Elmas ha altre caratteristiche. Di Lorenzo in un certo qual modo puo' sostituire un calleti in calo, non certo quello delle pssate stagioni, ma va bene cosi'. Da un punto di vista tecnico Insigne, se in forma non deve igocare per forza. Io faccio fatica ad immaginare di giocare senza Mertes, non vedo sostituti minimamente all'altezza. Bene Lozano, lotta, corre , si sacrifica in costante miglioramento. Male Llorente, ' staot preso per i colpi di testa in area ( e ieri nell'ultima fase era impossibile) nonche' per tenere palla e far salire la quadra, ma non riesce a fare nulla. Anche a sinistra se Mario Rui h ail raffreddore ci si deve arrangiare ocn Luperto. Sono evidenti gli errori in campagna acquisti, trippi doppioni, am lo si diceva da tempo, iltre al caso Ghoulam, da tenere in rosa per ricnoscenza quest'anno, ma null'altro.
Detto questo, il Napoil non è guarito dalla pareggite (escludendo Liverpool) nel senso che da tempo l'attacco costruisce poco, anche se è migliorata la percentuale realizzativa forse. giocando piu' coperti si fa fatica a giocare con le riaprtenze che pare ormai l'unico schema. In un siffatto disegno tattico lozano eve giocare per forza insime a Mertens , perche' sono i due che corrono di più. le fasce sono maggiormente coperte difensivamente con Maksimovic e Di lorenzo da una parte, u p' meno sulla sinistra dove ziel o Ruiz devono sacrificarsi molto piu' di uqanto non possano per caratteristiche tecniche. QUesto tipo di gioco, ancorche' efficace, rende palese le difficolta' tecnico tattiche delle idee id Ancelotti, che ha adattato gente per il 433 al 442 e ieri per la prima volta con le sue scelte di formazione ha giocato con chi MEGLIO si adattava al vero 442 canonico, forse piu' trapttoniano che sacchiano. Ora serve giocare piu' liberi contro squadre piu' deboli per vincere, che se non vinci col Bologna fai di nuovo un passo indietro, dopo uno in avanti come i GAMBERI. Riguardo alle multe, si spera che tra ipotesi di beneficienza ( finalmente) e qualche sconto venerdi' sipossa voltare pagina, poi se possibile a giugno via chi è scontento o chi rompe nello spogliatoio definitivamente. Se dipendesse da me la facia di capitano la toglierei ad Insigne, riducendo la multa di molto. Sarebb eun 'ottima scusa, lo sconto, per tranquillizzarlo un o' in quanto essendo un soggetto instabile mentalmente non uo' assolutamente ricoprire quel ruolo ( a prescindere dalle rivolte e quant'altro che non sono degne di un capitano). Poi non so, la si dia a koulibaly , forse un po' troppo rissoso ma risoluto, come i BOnucci e Chiellini, o forse a Ciro Mertens o si alterni un po' a rotazione per repsonsabilizzare tutti
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 30/11/2019 : 19:23:32  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Caro Luigi, guarda un po', nella sfida con il Bologna mancherà proprio Allan. La cosa ovviamente mi dispiace, ma non mi preoccupa più di tanto, perché Elmas, magari non avrà le stesse caratteristiche del brasiliano, ma può sostituirlo. Ciò che mi preoccupa è l'eventuale ritorno in campo di Insigne. Con lui la squadra perde di equilibrio, diventando debolissima sulla fascia sinistra. Immagina se su quella fascia avesse giocato contro il Liverpool. Quante volte si è visto Insigne rincorrere l'avversario senza mai contrastarlo? Anzi, lui più che rincorrerlo, l'accompagna. Ad ogni modo, questo leggero infortunio di Allan mette in evidenza, casomai ce ne fosse bisogno, il deficitario mercato estivo a cui Ancelotti in maniera improvvida diede dieci. Stiamo scherzando? Non si inizia un campionato con solo quattro centrocampisti. Bravi quanto si vuole, ma pur sempre quattro. La grande differenza fra il Napoli e le squadre che ora lo precedono in classifica è proprio il centrocampo. A mio modo di vedere, uno fra Rog e Diawara bisognava tenerlo. Rog sta facendo un grandissimo campionato con il Cagliari e aveva cominciato alla grande anche a Dimaro. Peccato! Nel prossimo mercato di gennaio urge un centrocampista di spessore, altrimenti non si va da nessuna parte.
Testa ora al Bologna e speriamo che Insigne, smentendomi, faccia una grossa partita. Speriamo.

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,24 secondi. | Snitz Forums 2000