SoloNapoli
SoloNapoli - Finale mondiale
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 La Nazionale
 Finale mondiale
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 11/07/2010 : 23:20:55  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh, una finale mondiale di calcio è un appuntamento da non mancare ed io non l'ho mancato, ma più di una volta mi è venuta la tentazione di passare ad altro, di cambiare canale, di voltare pagina. Olanda-Spagna è stato un insulto al calcio, uno spot contro.
Partita di una noia mortale, senza uno spunto, dico uno, di classe. E non mi si venga a dire che quel Robben è un fuoriclasse. Non lo è, non lo è mai stato e non lo sarà mai. Snejder, insieme a Ramos, sono gli unici che hanno qualcosina in più; il resto è tanta mediocrità.
Mondiali anomali, mediocri, di non gioco, fatta eccezione per qualche giocata sudamericana, e ciò spiega abbondantemente perché alla finale siano arrivate squadre decisamente modeste.
C'è molto da fare e da cambiare nel calcio per ridarlo alla classe, alla tecnica, allo spettacolo. Staremo a vedere cosa succederà in questi quattro anni che mancano all'appuntamento in Brasile. Si spera.
Ha vinto la Spagna, viva la Spagna! Il sipario si chiude ed io aggiungo: menomale!
Prandelli può dormire sonni tranquilli, ché se questi sono i campioni, allora c'è tanto di quel materiale da noi per riportarci ancora in vetta. Buona fortuna!
Credo sia inutile ogni tentativo di commento alla partita, semplicemente perché partita non c'è stata, e la cosa non mi sorprende.

Barone_Scampia
Utente Master


Prov.: Napoli


2802 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 09:56:26  Mostra Profilo  Invia Email  Visita l'Homepage di Barone_Scampia Invia a Barone_Scampia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dario non sono affatto in liena con te...la finale e' la finale...la tensione e' a livelli sratosferici...ha vinto la squadra migliore...avesse trionfato l'olanda sarebbe stata una rapina...
Anche su Robben...come fai a dire che non e' un campione, se praticamente da solo con snajder hanno portato l'olanda in finale...mha...


Torna all'inizio della Pagina

Juve merda
Utente Master




7162 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 10:07:00  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Juve merda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Robben e' un giocatore fortissimo ma ha avuto la sfortuna di sbagliare le uniche due azioni dell'olanda. In ogni caso, il primo goal sbagliato e' un miracolo di Casillas
Sneijder ieri non ha visto palla ma rimane un gran giocatore.
La Spagna ha vinto il mondiale senza sforzarsi troppo e con alcune pedine fuori forma, Torres su tutti. Ieri e' stata la finale degli scarti del Real Madrid, da Robben a Sneijder per finire con Del Bosque, l'ultimo allenatore che ha portato la champions' a madrid.
Sono contento per Iniesta, uno dei miei giocatori preferiti in assoluto, sia come ragazzo che come talento calcistico. L'Olanda ha fatto quasi piu' di quanto potesse fare, non hanno una punta centrale degna di questo nome, Van Persie ha giocato solo perche' dietro di sé aveva Huntelaar.
Il primo tempo é stato inguardabile (tensione a parte), il secondo un pochino meglio. Disastroso l'arbitro, avrebbe dovuto invocare una camicia di forza per De Jong in occasione del fallo su Alonso, invece ha ammonito come un normale fallo tattico. Primo errore decisivo. Secondo errore a mio avviso decisivo (poi i pareri sono contrastanti): la Spagna rimette in gioco dal fondo e va a segnare con Iniesta. Peccato fosse angolo per l'Olanda, due deviazioni sulla punizione di Sneijder.
Ha vinto l'unica nazionale con un po' di talento di questo mondiale, in una finale giocata contro una squadra più o meno dotata, rarità assoluta in questo mondiale. La multinazionale Germania é quella che, ahime', ha giocato meglio, ma non era pronta per vincere, non era il suo momento, spero' non lo sarà ancora per molti mondiali.
Il potere del calcio: la Spagna, nazione solo sulla carta, ieri era davanti allo schermo, dalla Catalogna alla Cantabria.
Chiudo con un commento: Van Bommel e' il giocatore piu' scorretto degli ultimo 20 anni almeno.

ROMANO BASTARDO SEI TU



Reincarnazione: io ci credo. E nella prossima vita sarà triplete ogni anno


“La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barca mi dicevo, che sarà mai! Eppure quando misi piede su quel campo senti’ un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando senti’ quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e’ una solo squadra per loro, questo e’ un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
Yaya Touré

31/10/2009
25/03/2010
09/01/2011
20/05/2012
30/03/2014
Toto' Aronica si chiarisce con Quagliarella dopo un alterco
http://www.youtube.com/watch?v=uFMYltUHbSQ&sns=fb
Torna all'inizio della Pagina

galin
Utente Master


Prov.: Torino
Città: Torino


5220 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 10:36:50  Mostra Profilo  Invia Email Invia a galin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io mi sono praticamente imposto di vederla, ma non me ne fregava sinceramente nulla.

Quand'ero più piccolo guardavo con piacere tutte le partite, ora se non c'è il Napoli veramenete mi rompo le palle.

Credo, comunque , che abbia vinto. il Mondiale la squadra che lo ha meritato di più e anche la squadra più fortunata, così come nel 2006.

"Napoli fogna d'Italia"......Diego aveva ragione: italiani a cazzi loro!!!

"Que la chupen y que la siguen chupando"

E MATARRESE MAFIOSO
Torna all'inizio della Pagina

Barone_Scampia
Utente Master


Prov.: Napoli


2802 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 12:20:17  Mostra Profilo  Invia Email  Visita l'Homepage di Barone_Scampia Invia a Barone_Scampia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Unica differenza che quello del 2006 se lo fai altre 50 volte non lo vinci mai...se questo del 2010 lo ripeti 50 volte la spagna lo vince almeno 20 volte...


Torna all'inizio della Pagina

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 12:56:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La Spagna, se l'Argentina avesse avuto un vero allenatore, non lo avrebbe mai vinto questo mondiale. Questo è il mondiale delle seconde scelte. Le squadre più forti (Argentina e Brasile) sono uscite ai quarti a causa dell'assoluta incompetenza dei propri allenatori nel corso dei mondiali e precedentemente per le convocazioni assurde che hanno fatto. Mi dispiace per Maradona, ma purtroppo è così.

Il gioco della Spagna è orrendo e snervante. Finale bruttissima, quasi quanto quella di Italia '90.

Gli ultimi mondiali decenti che ho visto, con campioni che facevano veramente i campioni in campo e non le primedonne o i turisti nelle partite decisive, sono stati quelli di Mexico '86 e Usa '94. Poi solo la mediocrità a livello mondiale.

Questi sono contento che siano finiti.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 15:51:09  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Barone_Scampia

Dario non sono affatto in liena con te...la finale e' la finale...la tensione e' a livelli sratosferici...ha vinto la squadra migliore...avesse trionfato l'olanda sarebbe stata una rapina...
Anche su Robben...come fai a dire che non e' un campione, se praticamente da solo con snajder hanno portato l'olanda in finale...mha...

Caro Nino, è quanto penso. Per me è stata un finale bruttissima e un campionato mondiale che ha offerto nulla al calcio, anzi al calcio ha tolto, e molto. Per quanto riguarda Robben, che dirti, se questo è un fuoriclasse...: sempre gli stessi movimenti, sempre la stessa finta e sempre gli stessi errori. C'entra poco o nulla la tensione, ché gli addetti, considerato, sempre a mio modo di vedere, il modesto valore tecnico, potevano offrire solo lo spettacolo offerto.
Ha vinto la squadra più fortunata, non la più brava, ma la fortuna è parte importante del gioco, e guai a non averne.
Un abbraccio
D

Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 12/07/2010 : 15:52:06  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da peppiniello

La Spagna, se l'Argentina avesse avuto un vero allenatore, non lo avrebbe mai vinto questo mondiale. Questo è il mondiale delle seconde scelte. Le squadre più forti (Argentina e Brasile) sono uscite ai quarti a causa dell'assoluta incompetenza dei propri allenatori nel corso dei mondiali e precedentemente per le convocazioni assurde che hanno fatto. Mi dispiace per Maradona, ma purtroppo è così.

Il gioco della Spagna è orrendo e snervante. Finale bruttissima, quasi quanto quella di Italia '90.

Gli ultimi mondiali decenti che ho visto, con campioni che facevano veramente i campioni in campo e non le primedonne o i turisti nelle partite decisive, sono stati quelli di Mexico '86 e Usa '94. Poi solo la mediocrità a livello mondiale.

Questi sono contento che siano finiti.


Torna all'inizio della Pagina

forzanapule
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Praga


12680 Messaggi

Inserito il - 13/07/2010 : 12:53:33  Mostra Profilo  Invia Email Invia a forzanapule un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mondiali abbastanza mediocri, non c'è che dire. le squadre che avrebbero potuto vincerli erano argentina, germania, olanda e spagna (forse anche l'inghilterra). credo anche io, come barone, che la spagna li avrebbe vinti in ogni caso. è la migliore squadra del mondo perché la più completa: chiude gli spazi dietro e sa aprirli davanti grazie alla tecnica eccelsa dei suoi centrocampisti ed attaccanti. il calcio è questo. sarà pure noioso questo tic-toc, però è una squadra che non fa vedere palla all'avversario, una squadra che gioca per vincere, una squadra che cerca la vittoria attraverso il gioco, una squadra che ha la linea difensiva all'altezza del cerchio di centrocampo. non mi sono simpatici, ma bisogna riconoscere il valore e i meriti, se ci sono.
perché non hanno vinto le altre:
1) argentina: secondo me non è colpa di maradona. se messi fa gol ogni volta che tira nel barcellona, mentre in nazionale tira addosso al portiere, diego può fare davvero poco. e poi mi pare che messi non si diverta a giocare nella nazionale, ha una faccia triste. nel barcellona si diverte e si vede, nella nazionale no. anche in questo è cambiato il calcio, un tempo i sudamericani avrebbero dato la vita per la propria nazionale, adesso se ne fottono.
2) germania: ha pagato il suo schema a zona sui calci d'angolo. eh sì, è tutta lì la differenza con la spagna. e ovviamente il fatto di non essere riuscita a trovare le contromisure al tic-toc spagnolo. la migliore dopo la spagna, giocatori di altissimo livello tecnico, un gioco arioso che non si vedeva da tempo, dovuto proprio all'eccelso valore dei protagonisti. la squadra del futuro. e poi la germania in semifinale ci arriva sempre. è storia.
3) olanda: è riuscita in parte a trovare buchi nella ragnatela spagnola, sbagliando le occasioni clamorose che ha avuto. per il resto niente di che, un ottimo portiere e due giocatori di livello superiore. bastano ad arrivare in finale, per vincere ci vuole qualcosa in più.
4) inghilterra: un'altra squadra di fenomeni che però quando giocano per la nazionale non sembrano tranquilli, non sembrano divertirsi, insomma sono troppo mosci per andare lontano. resta l'ombra del gol non visto di lampard, forse è davvero arrivato il momento di usare la moviola in campo, siamo al 21° secolo, it's time.

per quanto riguarda il confronto con le altre edizioni, per me il migliore resta quello del 1982. l'ungheria ne fa 10 all'el salvador, il belgio che gioca come l'olanda, il brasile più spettacolare di sempre, e poi l'inghilterra, l'argentina, maradona, zico, rummenigge, platini, boniek. e la magica italia di rossi, ovviamente. anche la formula favorì lo spettacolo: 6 gironi di 4 squadre e poi 4 di 3 con le prime che accedevano alle semifinali. guagliù non c'è paragone.
il 1986 ovviamente è stato l'anno di maradona, ma anche della danimarca e dell'urss, le più spettacolari della prima fase. ecco questo manca da un po': la o le squadre che sorprendono per gioco nella prima fase.
è stato bello anche quello del 1994, grazie all'ultimo brasile di talenti puri e all'italia del cuore. tutti gli altri piuttosto mediocri. salverei parzialmente il mondiale del 2002.
la verità è che il calcio è in crisi sin dall'inizio degli anni '90. per decenni le regole sono state sempre le stesse, se si cambiano vuol dire che qualcosa non va. direi che l'emblema di questa trasformazione è stato roberto baggio: da quando il calcio è diventato muscoli e corsa e non tecnica e qualità, è passato da grande protagonista a personaggio scomodo che nessuno voleva (ancelotti non lo volle al parma!).
moviola in campo e che si cominci a prediligere la tecnica di base alla corsa, altrimenti 'sto calcio perderà sempre più appassionati. noi ci vogliamo divertire, per farci du' palle così abbiamo già il lavoro ed altre noiose impellenze.

Un giorno all’improvviso
M'innamorai di te
Il cuore mi batteva
Non chiedermi il perché
Di tempo ne è passato
Ma sono ancora qua
E oggi come allora
Difendo la città
Alè alè alè, alè alè alè
Torna all'inizio della Pagina

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 13/07/2010 : 14:23:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da forzanapule

mondiali abbastanza mediocri, non c'è che dire. le squadre che avrebbero potuto vincerli erano argentina, germania, olanda e spagna (forse anche l'inghilterra). credo anche io, come barone, che la spagna li avrebbe vinti in ogni caso. è la migliore squadra del mondo perché la più completa: chiude gli spazi dietro e sa aprirli davanti grazie alla tecnica eccelsa dei suoi centrocampisti ed attaccanti. il calcio è questo. sarà pure noioso questo tic-toc, però è una squadra che non fa vedere palla all'avversario, una squadra che gioca per vincere, una squadra che cerca la vittoria attraverso il gioco, una squadra che ha la linea difensiva all'altezza del cerchio di centrocampo. non mi sono simpatici, ma bisogna riconoscere il valore e i meriti, se ci sono.
perché non hanno vinto le altre:
1) argentina: secondo me non è colpa di maradona. se messi fa gol ogni volta che tira nel barcellona, mentre in nazionale tira addosso al portiere, diego può fare davvero poco. e poi mi pare che messi non si diverta a giocare nella nazionale, ha una faccia triste. nel barcellona si diverte e si vede, nella nazionale no. anche in questo è cambiato il calcio, un tempo i sudamericani avrebbero dato la vita per la propria nazionale, adesso se ne fottono.
2) germania: ha pagato il suo schema a zona sui calci d'angolo. eh sì, è tutta lì la differenza con la spagna. e ovviamente il fatto di non essere riuscita a trovare le contromisure al tic-toc spagnolo. la migliore dopo la spagna, giocatori di altissimo livello tecnico, un gioco arioso che non si vedeva da tempo, dovuto proprio all'eccelso valore dei protagonisti. la squadra del futuro. e poi la germania in semifinale ci arriva sempre. è storia.
3) olanda: è riuscita in parte a trovare buchi nella ragnatela spagnola, sbagliando le occasioni clamorose che ha avuto. per il resto niente di che, un ottimo portiere e due giocatori di livello superiore. bastano ad arrivare in finale, per vincere ci vuole qualcosa in più.
4) inghilterra: un'altra squadra di fenomeni che però quando giocano per la nazionale non sembrano tranquilli, non sembrano divertirsi, insomma sono troppo mosci per andare lontano. resta l'ombra del gol non visto di lampard, forse è davvero arrivato il momento di usare la moviola in campo, siamo al 21° secolo, it's time.

per quanto riguarda il confronto con le altre edizioni, per me il migliore resta quello del 1982. l'ungheria ne fa 10 all'el salvador, il belgio che gioca come l'olanda, il brasile più spettacolare di sempre, e poi l'inghilterra, l'argentina, maradona, zico, rummenigge, platini, boniek. e la magica italia di rossi, ovviamente. anche la formula favorì lo spettacolo: 6 gironi di 4 squadre e poi 4 di 3 con le prime che accedevano alle semifinali. guagliù non c'è paragone.
il 1986 ovviamente è stato l'anno di maradona, ma anche della danimarca e dell'urss, le più spettacolari della prima fase. ecco questo manca da un po': la o le squadre che sorprendono per gioco nella prima fase.
è stato bello anche quello del 1994, grazie all'ultimo brasile di talenti puri e all'italia del cuore. tutti gli altri piuttosto mediocri. salverei parzialmente il mondiale del 2002.
la verità è che il calcio è in crisi sin dall'inizio degli anni '90. per decenni le regole sono state sempre le stesse, se si cambiano vuol dire che qualcosa non va. direi che l'emblema di questa trasformazione è stato roberto baggio: da quando il calcio è diventato muscoli e corsa e non tecnica e qualità, è passato da grande protagonista a personaggio scomodo che nessuno voleva (ancelotti non lo volle al parma!).
moviola in campo e che si cominci a prediligere la tecnica di base alla corsa, altrimenti 'sto calcio perderà sempre più appassionati. noi ci vogliamo divertire, per farci du' palle così abbiamo già il lavoro ed altre noiose impellenze.



Dei mondiali dell'82 purtroppo ho un ricordo incompleto relativo solo alla semifinale con la Polonia e alla nostra finale. Sicuramente per qualità e campioni sono stati i migliori assieme a quelli dell'86. Nell' 86 c'era gente come Maradona, Valdano, Laudrup, Platini, Tigana, Careca, Zico, Rumenigge, Matthaus, Lineker: me li ricordo tutti. Facevano la differenza nelle rispettive nazionali. Erano decisivi, non sparivano nei momenti decisivi delle partite più importanti come hanno fatto Cristiano Ronaldo, Rooney, Messi, Kakà, Robben, Sneijder, Fernando Torres, Ribery: tutti "pezzi da novanta" che hanno fallito miseramente in questo mondiale o che in finale sono letteralmente scomparsi.

Nel '94 a mio avviso c'è stato l'ultimo fenomeno del calcio mondiale, rispetto al quale gente come Kakà, Messi e Zidane si trova due gradini sotto. Mi riferisco a Roberto Baggio, l'ultimo fuoriclasse dopo Diego Armando Maradona. Baggio è stato l'ultimo fenomeno del calcio mondiale decisivo in nazionale e nelle squadre in cui ha militato. Lo capivi subito dalle sue giocate che era fondamentale. Oggi a buon ragione si invoca il ritorno di Cassano in nazionale. Ora immaginatevi un giocatore cinque volte più forte, incisivo e fantasioso di Cassano e avrete, a grandi linee, un'idea di chi fosse Roberto Baggio.

Da allora ho visto tanti campioni avvicendarsi sul trono del più forte del mondo, ma nessun fenomeno, nessun calciatore eccezionale. L'ultimo è stato Roberto Baggio e sono passati quasi due decenni. Non è un caso che dal '94 in poi le edizioni dei mondiali siano state per lo più caratterizzate da una mediocrità palese a livello di gioco e di singoli.

Per me dopo Diego Armando Maradona c'è Roberto Baggio.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5

Modificato da - peppiniello in data 13/07/2010 14:29:19
Torna all'inizio della Pagina

peppiniello
Utente Master



10150 Messaggi

Inserito il - 14/07/2010 : 16:14:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Beckenbauer ha affermato che la finale 2010 è stata l'anticalcio.

Certo che ci vuole proprio una faccia come il culo per fare una simile affermazione, dato che nella finale più brutta della storia dei mondiali lui era l'allenatore di quella Germania e dato che nel '74 lui era capitano della stessa Germania che dell'anticalcio era stata l'antesignana da lì in poi per gli anni a venire.

Ma perchè 'sti imbecilli non hanno almeno la decenza di tacere e non guardano in casa propria?.



L'UNICO VERO PROGETTO? TIRARE A CAMPARE! 5+5+5
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 14/07/2010 : 19:12:38  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non credo che la Spagna sia la squadra più forte del mondo, come, a dire il vero, non lo era l'Italia nel 2006. Ha sicuramente buoni giocatori, ma niente di straordinario. La fortuna in questo campionato è stata dalla sua, vedi Paraguay, i gol mangiati da Robben nella finale e anche l'avvio, ma la fortuna è parte del gioco e da un po' di tempo è amica della Spagna. Certo i suoi successi non sono solo frutto della dea bendata, per carità, ma almeno si può tranquillamente affermare che spicca nella mediocrità generale, ed è quanto dire.
A mio modo di vedere, le squadre più forti di questo mondiale erano Brasile e Argentina, ma dovevano essere condotte con più accortezza, ma tant'è.

In quanto a Beckenbauer, che non mi sta simpatico, forse ha esagerato, ma questa finale, diciamocelo, è stato uno sopt contro il calcio.

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,27 secondi. | Snitz Forums 2000