SoloNapoli
SoloNapoli - Non esente da critiche
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 L'angolo dell'articolo
 Non esente da critiche
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3730 Messaggi

Inserito il - 07/10/2018 : 21:34:12  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vittoria netta, schiacciante e strameritata quella contro il Sassuolo, ma non esente da critiche, almeno per quanto mi riguarda. le critiche sono dovute esclusivamente alle tante occasione sprecate. Nel calcio, si sa, chi sbaglia troppo, paga quasi sempre dazio. Così non è stato fortunatamente per il Napoli, perché Ospina ci ha messo una pezza, ma ciò non toglie che si è corso questo rischio. È bene che imparino i nostri eroi che quando l'avversario è moribondo, così come lo era il Sassuolo, bisogna dare il colpo di grazia e non aspettare che si riprenda.
Carlo Magno è ricorso ancora una volta al turn over e davvero massiccio questa volta. Malcuit, Verdi, Ounas, Diawara, Rog, Ciro e Zielinski hanno cominciato dall'inizio, mentre Hysaj ha preso il posto sulla sinistra dello squalificato Mario Rui. Tutti bravi e gestione della rosa veramente ottimale. Gestendo in tal modo la rosa, Re Carlo si assicura l'impegno di tutti, perché tutti si sentono parte integrante del progetto. È la grande differenza rispetto alla gestione precedente.
La partita. Pronti via e il Napoli è in vantaggio. Ounas, servito in area, si libera con un pallonetto di un avversario e di sinistro scaraventa il rete. Consigli, portiere del Sassuolo, è fulminato. Il Sassuolo tenta una reazione, ma il Napoli è padrone del campo e gioca come il gatto col topo. Nel giro di pochi minuti si divorano occasioni Ciro, Malcuit e una veramente grande Zielinski. Si va al riposo con il Napoli in vantaggio di un solo goal. Una bestemmia.
Secondo tempo. Il Sassuolo parte più determinato, ma il Napoli concede poco o nulla, ma su una ripartenza stava accadendo il fattaccio. Un attaccante del sassuolo si presenta solo in area e spara a rete a botta sicura. Ospina respinge di piede e salva il tutto. Entrano Lorenzinho, Callejon e Calleti. Escono Ounas, Verdi e Zielinski. Poco prima del 30° Lorenzinho mette al sicuro il risultato. Hyaj è strepitoso sulla sinistra e lo serve al limite dell'area. Destro a giro e palla nel sacco. Pratica Sassuolo archiviata. Rogerio lascia in dieci il Sassuolo per fallo su Calleti.
K2 e Albiol sono ormai una coppia di livello mondiale. Con quei due la vita per gli attaccanti è veramente difficile.
Rog è davvero una furia. Bello soprattutto il suo secondo tempo. Benissimo anche Diawara sia nel difendere che nell'impostare. Carlo Magno l'ha sostituito solo ed esclusivamente perché era stato ammonito. Bene anche Malcuit sulla destra e Hysaj sulla sinistra. Bravissimo Ounas. Ciro e Zielinski non certamente la loro migliore prestazione. Verdi bene nel primo tempo, poi nel secondo è calato. Ospina dà sicurezza alla difesa. Tutto qui.

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


10991 Messaggi

Inserito il - 08/10/2018 : 01:54:01  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non concordo su Diawara, da lui mi aspetto molto di piu', soprattutto che sia piu' veloce , rapido, invece lo trovo ancora piuttosto lento, rispetto a quello che dovrebbe fare.
Nota di merito per Insigne visto che ZIelinsky, Ciro e Malcit hanno sprecaot malamente, gran goal.
Per ilr esto concordo. La Juve avrebbe vinto 4-0 e avrebbe chiuso il prio tempo 2-0. Purtroppo abbiamo davanti una corazzata che , se dovesse avere qualche momento poco felice, sa di avere la classe arbitrale a favore. Fino alla dodicesima igornata non vedo possibilita' che pareggi... come lottare contor un computer per il secondo posto. Serve aspettare che nel girone di ritorno chissa'....magari si distraggono sulla coppa ma n is deve perdere terreno...
Torna all'inizio della Pagina

pio
Utente Master




3294 Messaggi

Inserito il - 08/10/2018 : 07:46:03  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
note negative:
io ho visto un Mertens troppo sbruffone,sprecone,zielinsky poi,ma lo sa tutto il mondo che uando hai il portiere in uscita a terra devi scavare..diawara è un vero cesso,lento ed inutile,hisay fa schifo anche a sinistra,verdi un altro che non mi convince...
note positive:
ospina paratutto,ounas,malcuit,rog così-così,fa na cosa bona e tre sciocchezze..
Abbiamo rischiato di pareggiarla,potendola chiudere senza problemi nel primo tempo,così non va!
Torna all'inizio della Pagina

Metallica4ever
Utente Master


Città: Messina


2008 Messaggi

Inserito il - 08/10/2018 : 14:48:08  Mostra Profilo  Invia Email Invia a Metallica4ever un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Insigne è il leader tecnico e carismatico della squadra, cosa che dicevo da anni, quando qualcuno faceva il paragone ingeneroso con il pur bravo Dries. Ancora oggi sono sicuro che quel qualcuno non aspetti altro che una mezza partita giocata sotto le sue indubbie qualità per attaccare il magnifico. Folklore.
Questo Napoli può difficilmente fare a meno di Lorenzo, ed è così da anni, non è possibile accorgersene solo ora che sta facendo qualche gol in più.

Per quanto riguarda La squadra a me ieri è piaciuta ma son d'accordo con Dario, occorre chiuderle certe partite perchè poi va a finire che subisci il pari, ti innervosisci e la partita cambia. Zielinski deve rimanere più freddo sotto porta. Mertens deve capire che avrà le sue, tante, chances quest'anno. Non ci sono più titolari indiscussi (tolti forse un paio, e cioè Insigne e k2), tutti avranno il loro spazio e tutti saranno importanti.

E' presto per parlarne ma credo proprio che l'anno prossimo uno dei sicuri partenti possa essere il belga.

Abbastanza soddisfatto per questo avvio di stagione, peccato per il passo falso enorme di Genova, dove sbagliammo partita e fummo pure un po' sfortunati (eurogol incredibili e solita imprecisione nostra). Dobbiamo provare a stare più vicini possibili a questa juve che è molto forte e molto aiutata.
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


10991 Messaggi

Inserito il - 08/10/2018 : 22:44:13  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
COncordo con Metallica. Insigne potra' essere poco raffinato nell'elaborazione dei concetti, diciamo, non troppo fine nell'aspetto, ma con i piedi ci sa fare. Il suo problema era ed è la testa. La mancanza di freddezza, l'eccesos di generosità, il volre troppo da un fisico che non puo' sostenere certi comiti di copertura, a cui pure si è prestato, lgi hanno tolto serenita' e lucidita'. Ma intorno a lui, nonostante tutto, sta girando il Napoli da alcuni anni, al di la' delgi eccesis di egoismo che a volte ha negativamente mostrato. La presunzione e il volr esagerare nell'ostinarsi a proporre sempre il tiro a giro, hanno trovato una mitigazione in una posizione in campo meno stresante per lui, ed infatti adesso arriva al tiro piu' calmo e lucido, soprattutto freddo. QUesta cosa ovrebbe essere spiegata bene ad altri. Lo steso Mertens, un o' fori condizione er via dei mondiali, ha smarrito la strada della tranquillita' e purtorppo si nota in quella sua conclusione nella artita ocntro il sassuolo, ciavvatata malamente. Per rendere nel calcio servono lucidita' e serenita. oltre che cattiveria agonistiaca.
Dobbiamo restare secondi, per poterci inserire nella lotta la vertice, nel girone di ritorno, se capitera'.... attenzione alla vicenda giudiziaria di Ronaldo perche' potrebbe portare effetti devastanti in quanto non italiana!
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3730 Messaggi

Inserito il - 09/10/2018 : 18:42:40  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da luigi2702

COncordo con Metallica. Insigne potra' essere poco raffinato nell'elaborazione dei concetti, diciamo, non troppo fine nell'aspetto, ma con i piedi ci sa fare. Il suo problema era ed è la testa. La mancanza di freddezza, l'eccesos di generosità, il volre troppo da un fisico che non puo' sostenere certi comiti di copertura, a cui pure si è prestato, lgi hanno tolto serenita' e lucidita'. Ma intorno a lui, nonostante tutto, sta girando il Napoli da alcuni anni, al di la' delgi eccesis di egoismo che a volte ha negativamente mostrato. La presunzione e il volr esagerare nell'ostinarsi a proporre sempre il tiro a giro, hanno trovato una mitigazione in una posizione in campo meno stresante per lui, ed infatti adesso arriva al tiro piu' calmo e lucido, soprattutto freddo. QUesta cosa ovrebbe essere spiegata bene ad altri. Lo steso Mertens, un o' fori condizione er via dei mondiali, ha smarrito la strada della tranquillita' e purtorppo si nota in quella sua conclusione nella artita ocntro il sassuolo, ciavvatata malamente. Per rendere nel calcio servono lucidita' e serenita. oltre che cattiveria agonistiaca.
Dobbiamo restare secondi, per poterci inserire nella lotta la vertice, nel girone di ritorno, se capitera'.... attenzione alla vicenda giudiziaria di Ronaldo perche' potrebbe portare effetti devastanti in quanto non italiana!

Caro Luigi, il problema di Insigne era, spero oggi sia necessario solo l'imperfetto, di testa. Oggi lo vedo molto più maturato e la nuova posizione chiaramente lo avvantaggia. Il fisico, concordo, è quello che è, ma la sua tecnica per il livello del calcio italiano attuale basta e avanza. Per farla breve, non sarà mai Messi, ma un Del Piero potrebbe diventarlo.
Per quanto riguarda Diawara, credo sia molto, ma molto sottovalutato e stento a capire i giudizi non certamente lusinghieri su di lui di parte della stampa napoletana. Sarri è stato deleterio per il ragazzo, e non soltanto per lui. Per me diventerà un top player. Accetto scommesse.
Per quanto riguarda la Juve, i rapporti di Andrea Agnelli con la 'ndrangheta sono ancora più compromettenti di quelli di Marotta. Siamo in Italia, però, dove a questa sciagurata famiglia si perdona e si lascia passare tutto. Non mi aspetto un granché. Tanto per fare un esempio, grazie alla vicenda che ha visto e vede come protagonisti Margherita Agnelli, suo figlio, John Elkann, e sua madre, si è scoperto della società Dicembre e dei quattro miliardi di euro evasi dall'avvocato Agnelli, passato a miglior vita. Quattro miliardi di euro sono una montagna di soldi, ma nella repubblica delle banane non è successo nulla e il popolo di quegli idioti, emeriti imbecilli, quasi purtroppo esclusivamente meridionali, continua a gridare: giube, giube. Roba da matti!
Per quanto riguarda la vicenda Ronaldo, credo che il portoghese sia impegolato in una brutta storia. Non so, visti i tempi che corrono, se i soldi lo salveranno, ma una cosa è certa: la vicenda gli costerà cara, molto cara.

Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


10991 Messaggi

Inserito il - 11/10/2018 : 23:52:14  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Riguardo ad Insigne, nel bene o nel male sta rappresentando il Napoli in questi anni, e, da un punto di vista mediatico ha avuto non poche difficolta', in quanto un conto sono i piedi e un altor è la testa. Riguardo al carattere e cultura, sono quelli che sono. Riguardo ai piedi sono di grande talento. Occorre ch esi metta con umilta' al servizio della squadra, senza strafare, senza prendersela con il pubblico ( come in passato accadde) e che pensi a giocare. Nella nuova posizione, piu' avanzata ma con flesssibilita', avendo maggiore tranquillita' lui puo' segnare molti goal. Senza tranquillita' e forma fisica (lui ch enon ha fisico in pratica) non rende e soprattutto, senza lucidita e non si segna mai ( chiedere a zielinsky). Adesso sto aspettando che anch eMertens torni quello di prima anche se non la punta di Sarri, non puo' essersi involuto a tal punto!
Diawara ha granid margini, ma deve metterci piu' corsa, deve aumentare l'aggressivita' senza strafare (si veda cosa fa Rog in quanto a intensita') e deve correre, non puo' stare a ciondolare solo al centor del campo. Cosi' come vedvo male Maksimovic, con Sarri, ma che adesso finalmente corre e sembra un altro giocatore, cosi' mi aspetto che lui migliori e torni l'animale che era un avolta, nel BOlogna (adesso mi pare una fotocopia sbiadita).Aspettiamo.
MI aspetto molto di piu' Da RUiz, ma spero sia solo un problema id ambientamento, sembra anche lui un po' troppo lento a volte, sia pure essendo molto diligente tatticamente.
Riguardo Ronaldo, attenzine, perche' la vicenda puo' sfuggire dal controllo Juve Italia, dove non accadra' nulla. Se per evitare l'estradizione, dovra' tornare in Portogallo, a Juve subira' un danno non indifferente e ,comunque vada, se anche poi non se ne fara' nulla, il solo pericolo che accada dovrebbe innervosire tutto quell'ambiente lercio da sempre. Ma se accadesse, la Juve crollerebbe , ne sono certo. QUello è il punto debole, non certo l'inchiesta nostrana di Report, che ci chiarira' delle cose, ma che non provochera' alcun danno ne' alcun magistrato si chiedera' qualcosa, come si sa. Ma l'inchiesta contor ROnaldo è internazionale e questo cambia di molto le cose.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,19 secondi. | Snitz Forums 2000