SoloNapoli
SoloNapoli - Albatros
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 L'angolo dell'articolo
 Albatros
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 19/10/2019 : 20:44:43  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è da essere contenti per questa vittoria contro il Verona? Certamente sì, ma solo per i tre punti, perché in quanto al resto è meglio lasciar perdere. Il Napoli, soprattutto nel primo tempo, ha sofferto l'indicibile contro il Verona e, a parer mio, per un semplice motivo: non si può mandare in campo una formazione con quel centrocampo semplicemente inesistente. Per chi non l'avesse capito, i problemi del Napoli sono in particolare a centrocampo, dove occorre intervenire con urgenza già nel mercato di gennaio. Juve e Inter hanno almeno sette centrocampisti, noi solamente quattro, perché non considero Gaetano ancora tale. Se giochi con il centrocampo a due, hai bisogno di due mastini. Lo è sicuramente Allan, ma Fabian e Zielinski non lo sono. Proverei e scommetterei su Elmas.
Nel primo tempo ci ha salvati Albatros con tre interventi davvero portentosi, tali da fargli meritare la palma di migliore in campo e un dieci con lode in pagella. Non è la prima volta che Albatros ci salva, speriamo sia l'ultima, o almeno l'ultima volta che deve correre questi pericoli.
La partita. Il buon Carlo presenta Malcuit a destra e sposta il tutto fare Di Lorenzo a sinistra. K2 ritorna dopo la squalifica. A centrocampo Allan e Fabian e Calleti a dare una mano. In avanti Insigne Milik e Younes.
Si parte. Il Napoli prova subito ad accelerare. Il Verona sembra impaurito. Col passar del tempo, la squadra veneta si scrolla di dosso quel po' di soggezione e si impadronisce del centrocampo. Attacca con foga e mette a dura prova la retroguardia azzurra, non protetta come si conviene dal centrocampo. Al 18° Meret compie quegli interventi di cui sopra. Lazovic salta Manolas e tira. Meret si oppone. Sulla ribattuta calcia pessina. Meret si oppone amcora. Non è finita. La palla arriva a Stepinski che calcia per la terza volta. Meret si oppone ancora una volta, ed è finalmente l'ultima. Il pubblico sugli spalti applaude. Il Verona continua ad attaccare. il Napoli è in affanno, Ancelotti stranamente non corre ai ripari. Al 37° il Napoli va in vantaggio. Calleti appoggia sulla sinistra per Fabian, che di prima crossa la palla a centro. Milik è un fulmine e insacca. Il Verona non crede ai suoi occhi, ma questo è il calcio. Il primo tempo si chiude con il Napoli in vantaggio. napoli certamente non brillante e con la dea dalla sua parte.
Secondo tempo. Il Verona inizia deciso a conquistare il pareggio, ma le energie non sono più le stesse, fortunatamente. Gli scaligeri continuano a comandare a centrocampo. Al 65° la sostituzione fatale per il Verona. Esce uno spento e fumoso Younes ed entra Zielinski. Dopo due minuti il polacco si guadagna una punizione ai limiti dell'area ma sulla sinistra. Alla battuta va Insigne che tira direttamente in porta. Il tiro è più che altro un cross e Milik lo capisce prima degli altri: anticipa tutti e di sinistro e di punta insacca per la seconda volta. La partita non h più storia, anche perché il secondo goal è la mazzata definitiva alle energie del Verona. Al 77° esce Insigne ed entra Mertens. All'81° esce Milik fra gli applausi ed entra Llorente. Dopo due minuti Ciro prende il palo a portiere battuto. L'appuntamento con il goal numero 115 è solo rimandato. Dopo quattro minuti di recupero l'arbitro fischia la fine. Napoli-Verona 2-0.
Migliore in campo Meret per i motivi esposti sopra. Eccellente la prova di Manolas. Più che sufficiente quella di K2. Bravi Malcuit e Di Lorenzo. Ha fatto quello che ha potuto Allan, ma è un Allan in netto recupero. Più che sufficiente Fabian. In ombra Calleti. Fumoso Younes. Appena sufficiente Insigne. Grande Milik. Pericolosissimo Zielinski. Non giudicabili Ciro e Llorente.
Testa ora al Salisburgo, ma occorre mettere mano a centrocampo.

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 20/10/2019 : 02:15:49  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Una cosa è certa: il centrocampo fa acqua perche' ZIelinsky ormai è un uomo di fascia, un laterale che si accentra senza molta efficacia , Allan invece di interdire solo, si mette a fare il regista o attacca gli spazi palla al piede in dribbling quanot meno improbabili, FAbian Ruiz tende a fare fascia o ha movenze da trequartista, tende ad attaccare lo spazio (se ne trova) ma nello stretto non semra gradire la posizione ed Elmas, piu' offensivo che difensivo, è praticamente scomparso. Neppure i due esterni difensivi aiutano tanto nella zona centrale salvo sortite offensive (spesso ben fatte sia chiaro).
NOn vedo tutti questi fenomeni a centrocampo, anche io, e nepure sono molti essendo solo 4; al contrario Inter e Juve ne hanno molti di piu'. A gennaio serve provvedere a gennaio o far giocare Elmas ( e pure GAetao dovrebbe giocare un po': maturo o no non serve a nessuno fargli fare panchina se non lo si prova) molto di piu'.
Torna all'inizio della Pagina

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 20/10/2019 : 09:11:22  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La vittoria come copre ogni schifo possibile,di gioco,tattico,fisico,se non avessimo Meret,mi vengono i brividi,una squadra senza capo né coda,in difesa ridicoli a parte Meret..
Per come siamo rovinati in alto a sx Deve giocare un centrocampista,se c'erano giocatori migliori,il primo tempo perdevano di sicuro,ora io penso a quando giocheremo contro 2 signore squadre come Salisburgo ed atalanta e non so..
Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 21/10/2019 : 21:21:34  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
IO sarei meno pessimista in quanto paradossalmente il Napoli ha fatto partite notevoli contro le squadre forti, a prescindere dal risultato si vedano juve napoli solo il secondo tempo) e si veda napoli liverpool. Molto peggio contro quelle teoricamente piu' deboli o di poco inferiori. Pero' se perdiamo col Salisburgo la qualificazione resta appesa a un filo.
Detto questo Pio ha ragione sul fatto che si gioca male o bene a sprazzi. Ma non cosi' male come molte altre squadre in campionato a noi inferiori. Allo stato l'INter è meritatamente seconda , l'atalanta giustamente terza e noi meritatamente quarti. Credo che la juve abbia piu' punti di quanti ne abbia meritati invece, per opera dei singoli e molto meno del gioco, almeno per ora. Se DOvesse registrarsi come gioco nelal seconda parte del campionato non ce ne sara per nessuno.
Purtroppo ormai il camionato è diventato noioso e non mi pare che importi a nessuno migiorare lo spettacolo in Italia, se vince sempre la stessa squadra, con soldi e aiutini, gli abbonamenti tv calano....ma sopratttto questi deficienti non hanno capitp che un campionato in cui non c'è competizione all'estero non te lo comprano o non te lo pagano quanto si potrebbe e dovrebbe ! Per colpa della juve, tutti gli altri restano indietro, cosi0 come in europa l'italia resta indietro, perche' a livello industriale, a parte realta' virtuose secondarie, a parte un terziario, come grande gruppo econominco c'è solo la Fiat.

Modificato da - luigi2702 in data 21/10/2019 21:28:46
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 22/10/2019 : 00:38:07  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io non sono per niente pessimista e spero solo che l'avversario, nello specifico il Salisburgo, non venga sottovalutato. Avranno sicuramente le motivazioni giuste, perché se malauguratamente dovessero perdere (tutti gli scongiuri possibili e immaginabili), sarebbero fuori dalla Champions, altro che attaccati a un filo. Fossi in Ancelotti, opterei per un centrocampo più folto in modo da proteggere al meglio la difesa. Sulla sinistra lascerei giocare Zielinski e il talento di Fratte lo farei accomodare in panchina. A proposito del talento di Fratte, per quanto mi riguarda è il vero problema del Napoli, sia da un punto di vista caratteriale, sia per quanto riguarda il suo spessore tecnico e fisico. Spesso per farlo giocare chi di dovere è stato costretto a lasciare in panchina chi non lo meritava. Quelle poche volte in cui è toccato a lui fare panchina, o essere sostituito, apriti cielo e pianti della Maddalena. Basta!
Dal momento in cui la famiglia Agnelli è ritornata con quel signorino di Andrea al comando della Juve e più in generale del calcio, sono iniziati i soliti giochini di corruzione e quant'altro con conseguenti ruberie. La ruberia, come dire, più eclatante fu quella del primo scudetto con il famoso goal annullato a Muntari. Due anni fa il furto lo subì il Napoli in quel famoso albergo di Firenze e, per carità di patria, ne taccio altri. È veramente strano e un po' codardo il popolo italiano con questa famiglia, che da sempre è come quella sanguisuga che si nutre della vita altrui. Meriterebbe di essere trattata finalmente con la frusta, altro che stadi in regalo, marchi e fabbriche. Spiace davvero che la stragrande maggioranza dei suoi sostenitori risieda al Sud, specialmente nelle calabrie. Ricordo, per chi non lo sapesse, che quando fu aperto il testamento del famoso avvocato, si scoprì che aveva evaso 4 miliardi, dico miliardi, di euro. La figlia Margherita, madre di John, il quale non la invitò neanche al suo matrimonio, e Lapo, è ancora alla ricerca di quei soldi. Solo questo basterebbe per farla finita una volta e per tutte con questa famiglia, invece niente e al Sud, poveracci, gridano: Giuve Giuve!
È normale, caro Luigi, che il campionato italiano non desti nessun interesse, anzi mi meraviglia che alcuni stadi siano ancora pieni. Si veda il caso di ieri, il rigore provocato e non dato da De Light, per il quale ancora una volta in soccorso della Juve è arrivato Nicchi. Può dire ciò che vuole il capo dell'AIA, a suo tempo pessimo arbitro, ma quello è rigore tutta la vita. Perché? Perché, è vero, il pallone tocca prima il piede di De Light che maldestramente lo svirgola, ma lo stesso non tocca direttamente il braccio o la mano di De Light, ma tocca il terreno. A quel punto, il gomito di De Light impedisce che la sfera raggiunga Palacio appostato in area, negando una chiarissima occasione da goal. È rigore tutta la vita, tutto il resto sono chiacchiere che lasciano il tempo che trovano. Per questa ragione io e credo non solo io, seguo il campionato con un certo distacco, lasciando che la passione azzurra si impadronisca di me ormai quasi solo in occasione della Champions.
Un forte abbraccio, amici cari

Torna all'inizio della Pagina

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 22/10/2019 : 10:45:12  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da luigi2702

IO sarei meno pessimista in quanto paradossalmente il Napoli ha fatto partite notevoli contro le squadre forti, a prescindere dal risultato si vedano juve napoli solo il secondo tempo) e si veda napoli liverpool. Molto peggio contro quelle teoricamente piu' deboli o di poco inferiori. Pero' se perdiamo col Salisburgo la qualificazione resta appesa a un filo.
Detto questo Pio ha ragione sul fatto che si gioca male o bene a sprazzi. Ma non cosi' male come molte altre squadre in campionato a noi inferiori. Allo stato l'INter è meritatamente seconda , l'atalanta giustamente terza e noi meritatamente quarti. Credo che la juve abbia piu' punti di quanti ne abbia meritati invece, per opera dei singoli e molto meno del gioco, almeno per ora. Se DOvesse registrarsi come gioco nelal seconda parte del campionato non ce ne sara per nessuno.
Purtroppo ormai il camionato è diventato noioso e non mi pare che importi a nessuno migiorare lo spettacolo in Italia, se vince sempre la stessa squadra, con soldi e aiutini, gli abbonamenti tv calano....ma sopratttto questi deficienti non hanno capitp che un campionato in cui non c'è competizione all'estero non te lo comprano o non te lo pagano quanto si potrebbe e dovrebbe ! Per colpa della juve, tutti gli altri restano indietro, cosi0 come in europa l'italia resta indietro, perche' a livello industriale, a parte realta' virtuose secondarie, a parte un terziario, come grande gruppo econominco c'è solo la Fiat.


Io schifo la juve,ma senza di essa,il campionato di calcio,paradossalmente non sarebbe appetibile televisivamente,nessuno ne comprerebbe i diritti televisivi,,quindi dobbiamo ringraziare i ladri,purtroppo .
Per quanto riguarda il Salisburgo,io ho visto liverpool-salisburgo e ricordo la faccia impaurita di Klopp quando gli austriaci segnavano e sbagliavano anche 3 gol clamorosi,quindi centro campo a 4 ,Ciro e Llorente avanti a spaventarli,altre soluzioni comportebbero solo una scotoliata.

Modificato da - pio in data 22/10/2019 10:47:31
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi. | Snitz Forums 2000