SoloNapoli
SoloNapoli - La sfida
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 L'angolo dell'articolo
 La sfida
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 16/12/2019 : 15:25:01  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il sorteggio non ci è stato favorevole, ma la cosa non dovrebbe sorprenderci, considerati i vari precedenti. La sfida è certamente difficile, ma la vita ci insegna che niente è impossibile. Il Barcellona è tra le squadre più forti al mondo, probabilmente la più forte, ma ciò non deve sprofondarci nella paura, anzi. Mancano più di due mesi e, durante questo lasso di tempo, possono succedere tante cose. A gennaio bisogna necessariamente intervenire sul mercato e mettere a posto centrocampo e difesa. La squadra poi, checché se ne dica, deve raggiungere una condizione atletica ottimale e, una volta raggiunta quella, raggiungerà anche quella mentale. La grinta del Ringhio, notoria a tutti nel mondo del calcio, deve impadronirsi della squadra, poi sarà una sfida, un combattimento, una guerra. Intanto, l'assiduità degli allenamenti (al momento finalmente sono banditi i giorni di riposo), farà in modo che il 4-3-3 sarà giocato come qualche tempo fa. No, forse il sorteggio non è stato così malvagio. Il Barcellona meglio incontrarlo agli ottavi, piuttosto che ai quarti, o in semifinale. Per quale motivo? Beh, se si vuole scrivere la storia, se si vuole che il proprio nome rimanga per sempre negli annali e ricordi calcistici, si ha bisogno di imprese. Battere il Barcellona sarebbe sicuramente un'impresa, ma la cosa più importante è che una tale impresa, sceneggiatura per film di un grandissimo regista, accrescerebbe illimitatamente l'autostima e, a tal punto, da non porre più limiti. Ecco perché, a pensarci bene, il sorteggio non ci è stato per niente sfavorevole. So che le cassandre ci danno già per morti e allestiscono il conseguente funerale, ma le cassandre sono cassandre e lasciano il tempo che trovano.
Per chiudere una preghiera alla Dea.
Amata Dea Fortuna, è un po' di tempo che latiti da queste parti. Che ti è successo? forse qualcuno ti ha offeso? Suvvia, ritorna! Hai dimenticato che come ti si ama qui, non ti si ama da nessuna parte? e poi..e poi non vuoi anche tu toglierti lo sfizio più grande? E, credimi, come si gode a Napoli di sfizi, non si gode da nessun'altra parte.
Impazienti ti aspettiamo e, come sempre, ti riveriamo.

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 16/12/2019 : 17:35:22  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dario io ho visto le riserve del Barca far spompare l'Inter col loro tiki-taka,tant'e che li hanno battuti ed estromessi dalla Ch's,plaudo al tuo ottimismo,ma come si dice a Napoli "non siamo proprio a livello".
Primo perché giocheremo la prima in casa,secondo perché al ritorno se la faranno addosso..
Sempre spettacolare affrontare il Barca,anche la nostra esperienza internazionale se ne potrebbe giovare,solo un miracolo..spererei invece che accadesse nell'acciuffare un insperato quarto posto finale,nonostante la distanza siderale,se la barchetta azzurra riprendesse la voga,magari le speranze si rinfocolorebbero.su questo io rimango ottimista,intanto Buone Feste a tutti del forum..

Modificato da - pio in data 16/12/2019 17:40:46
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 16/12/2019 : 22:05:07  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Caro Pio, non è questione di ottimismo, ma di un certo ragionamento. Diciamo che se il Napoli fosse stato più fortunato nel sorteggio, avrebbe preso, che so, il Valencia. Avrebbe avuto, in tal modo, qualche opportunità in più di superare il turno. Ai quarti, ammesso che avesse proseguito, avrebbe sicuramente incontrato un gigante. Il gigante, invece, l'incontra agli ottavi, vale a dire fra due mesi. A quel tempo, il centrocampo dovrebbe trovare la sua quadratura e la condizione atletica dovrebbe essere ottimale. A gennaio Gattuso farà sicuramente un richiamo di preparazione, considerato che gli azzurri hanno fatto più giorni di riposo che di allenamento serio. In genere, se noti, in questi ultimi anni il Barcellona accusa cali proprio a partire da febbraio. I vari Piquet, Messi, Sanchez hanno i loro anni. In più, proprio quando deve incontrare il Napoli dovrà vedersela con il Real. Infine, sono loro che hanno tutto da perdere. Noi no. Sono due partite secche e si parte dallo 0-0.
Importante è che a gennaio si operi con intelligenza sul mercato e che il tifo partenopeo torni ad essere tifo e non il mare di criticoni, come oggi.
La partita del San Paolo sarà vitale, ed è la più importante. Fondamentali sono poche cose: 1) condizione atletica ottimale; 2) quadratura del cerchio a centrocampo e in difesa(mercato di gennaio); 3) cazzimma...tanta; 4) continuo e, quindi, inarrestabile sostegno del pubblico.
Tu pensa, Pio, se al san Paolo i blugrana dovessero perdere. Ti assicuro che nonostante i tanti campioni che hanno, sarà nauseante entrare nel loro stadio. Capisc' a mme!

Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 17/12/2019 : 01:39:02  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per quanto mi riguarda, è stato un pesismo sorteggio. Un turno in piu' ocmportava finalmente il raggiungimento dei quarti, impresa mai riuscita. L'atalanta alla su aprima partecipazione ha auto invece una fortuna da noi MAI auta. DI solito poi chi elimina il Napoli vince la Champion.... Non so che sortilegio si debba fare, ma urge una santa alleanza di maghi televisivi e feticci... a cui aggiungerei benedizione di prete gay, aglio olio e peperoncino, argento e mirra in abbondanza, un quadrifoglio vero e ferri di cavallo.
I qaurti servivano per soldi e fiducia, poi si sa, nei quarti ti arrivavano squadroni in ogni caso, e si chiudeva li'il discorso.
Per il resto, non resta che sperare nell'impresa, ma nel frattempo, se non si costruisce e non is migliora in questi due mesi che precedono la grande sfida, c'è il rischio di arrivare demotivati e in stato di coma profondo e non me lo auguro affatto. Valutiamo il processo di ricrescita prima e dopo gennaio, quando finalmente dovrebbero provvedere ad un paio ( si spera piu' di due) innesti, pare Torreira e un terzino sinistro. Ma a mio avviso numericamente per il 433 urge un sesot centrocampista, chi sia sia, anche in prestito. Possibilmente mi priverei di Llorente e Younes a gennaio. Speriamo che gattuso trovi la cura adesso, altor non c'è, i giocatori si possono cambiare tutti a giugno, il DS giuntoli si puo' cambiare quando si vuole, il presidente non si puo' cambiare da solo purtroppo...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,22 secondi. | Snitz Forums 2000