SoloNapoli
SoloNapoli - Materia semplice
HOME | REGISTRATI | DISCUSSIONI ATTIVE | DISCUSSIONI RECENTI | SEGNALIBRO | MSG PRIVATI | SONDAGGI ATTIVI | UTENTI | REGOLAMENTO DEL FORUM | CERCA | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Non SoloNapoli
 L'angolo dell'articolo
 Materia semplice
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 12/02/2020 : 23:39:47  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il calcio non ha bisogno di scienziati, perché è materia semplice, e non scienza: chiusura e apertura degli spazi. Chi riesce a farlo meglio, nove volte su dieci, vince. Oggi il Napoli indubbiamente l'ha fatto meglio e, meritatamente, ha vinto. Gattuso ha schierato la formazione che io vado augurando da sempre, che è poi quella che Ancelotti, prima di essere esonerato, aveva deciso. La squadra è stata compatta, equilibrata, volitiva e combattiva. Le partite si vincono soprattutto a centrocampo e Gattuso, penso, abbia sicuramente fatto tesoro degli errori contro il Lecce, dove lasciando due mediani, ha costretto la squadra ad allungarsi e a lasciare praterie a Saponara e compagni. Acqua passata. Inoltre, per avere questo equilibrio, è necessario che Insigne rimanga in panchina e, per favore, non si cominci con la storia che è di Napoli, che è il capitano e quant'altro. Non ho nulla contro il ragazzo, ma ha limiti evidentissimi e chi lo nega, come dire, nega l'evidenza. Certamente, mi rendo conto che con le piccole il Napoli non può giocare con lo stesso atteggiamento tattico, avuto con l'Inter, ma basterà giocare con Milik e Ciro lì in avanti per venire a capo di qualsiasi situazione e vedere sfumare, come d'incanto, la baldanza e la sfrontatezza dimostrate dalle piccole squadre ultimamente, specialmente al San Paolo. Ancelotti aveva capito il problema e lasciava spesso Insigne in panchina, se non in tribuna.
La partita. Gattuso opera una mezza rivoluzione e rinforza il centrocampo. Conferma Ospina in porta e mi auguro solo perché Meret non è al meglio. In difesa rientra Manolas a fa coppia con Maksi. Sugli esterni Di Lorenzo e Mario Rui, supportati da Calleti ed Ellas. A centrocampo Demme, Fabian Ruiz, Zielinski e Mertens di punta.
Si parte. Napoli ben coperto, ma pronto a rendersi pericoloso. In fase di non possesso gli azzurri attuano un 4-5-1, che diventa 4-3-3 in fase di possesso. Ritmi blandi e il Napoli non fatica più di tanto. Sul finire del primo tempo, grossa occasione per Zielinski, che a tu per tu con il portiere avversario, spreca. Si va al riposo sul risultato di parità.
Secondo tempo. Stesso canovaccio. Al 57°, però, il Napoli passa in vantaggio. Fabian triangola con Di Lorenzo. Riceve ai limiti dell'area. Salta Brozovic e lascia partire un sinistro a giro di rara bellezza che trafigge l'incolpevole Padelli. Gioia incredibile sulla panchina azzurra. Gattuso si finge calmo. Il tempo comincia a scorrere e il Napoli tiene con sicurezza e con sicurezza terrà fino alla fine, portando a casa una preziosissima vittoria.
Passiamo ai singoli. Ospina, sicuro, ma mai chiamato a interventi di un certo rilievo, 6. Di Lorenzo, partita gagliarda, 7. Manolas, nel gioco alto domina su entrambi gli avversari, 7. Maksi, impacciato all'inizio, poi si riscatta, 6. Mario Rui, ottimo in fase difensiva, 6,5. Fabian, il miglior Fabian della stagione, 8. Demme, qualche errore di troppo, ma sempre generoso, 6. Zielinski, quel gol mangiato a fine primo tempo gli abbassa il voto di mezzo punto, 6. Calleti, finalmente si è rivisto quasi quello vero, 6,5. Mertens, tanto sacrificio e marcatura su Brozovic, 7. Elmas, finalmente fiducia a questo ragazzo, che merita di giocare, 7,5. Milik, Politano e Allan non giudicabili. Gattuso, 10.
Ora a Cagliari. Abbiamo un conto da regolare con il piangina Maran e per dare gioia ai tifosi azzurri.


Modificato da - Dario in Data 13/02/2020 00:19:38

pio
Utente Master




3380 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 16:06:47  Mostra Profilo Invia a pio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ottima la vittoria,ma che pena vedere il mio Napoli arroccato in difesa come una squadretta di bassa lega,una volta l'inter si cagava addosso contro noi,ora ci aggredisce come il lupo e la pecora,che fine abbiamo fatto..
ieri ho finalmente capito che il ciclo è terminato e che siamo ritornati sui livelli preDiego,ora a ritornare su quanto ci vorrà!
Con la dilettantesca proprietà e dirigenza che ci ritroviamo e quando avremo più la fortuna di pigliare un Lavezzi,cavani,marek etc,pensare che neanche 2 giocatorucoli del verona non vogliano venire a giocare da noi è tutto dire...
Poi continuo a ripetere quello che a me spaventa di più,è che siamo asfittici in attacco,forese per le varie ciofeche in rosa,escluso CIRO...
Ai posteri vedremo...
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 17:24:28  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da pio

ottima la vittoria,ma che pena vedere il mio Napoli arroccato in difesa come una squadretta di bassa lega,una volta l'inter si cagava addosso contro noi,ora ci aggredisce come il lupo e la pecora,che fine abbiamo fatto..
ieri ho finalmente capito che il ciclo è terminato e che siamo ritornati sui livelli preDiego,ora a ritornare su quanto ci vorrà!
Con la dilettantesca proprietà e dirigenza che ci ritroviamo e quando avremo più la fortuna di pigliare un Lavezzi,cavani,marek etc,pensare che neanche 2 giocatorucoli del verona non vogliano venire a giocare da noi è tutto dire...
Poi continuo a ripetere quello che a me spaventa di più,è che siamo asfittici in attacco,forese per le varie ciofeche in rosa,escluso CIRO...
Ai posteri vedremo...

Per quanto mi riguarda, la partita di ieri, da un punto di vista tattico, è stata un capolavoro. Si dica ciò che si vuole, ma il Napoli non ha consentito un solo tiro in porta all'Inter. Gattuso ha chiuso bene gli spazi e ha approfittato di quelli che si aprivano. Una volta una cosa simile si chiamava gioco all'italiana, che ci ha consentito di vincere tanto e che prediligo. Del tic toc sarriano e guardiolano ne ho piene le tasche. Sarri e Guardiola lo hanno attuato solo quando hanno avuto alle loro dipendenze determinati giocatori, oggi fanno fatica. Ad ogni modo, anche nel migliore dei casi quel tic e toc è noioso.
Per quanto riguarda quei giocatori che non vogliono venire, date la società e la presidenza, non li biasimo. Se io fossi un calciatore, tanto per fare un esempio, non firmerei mai per ADL, non gli concederei mai i diritti d'immagine e non leggerei mai chilometri di fogli che vanno in una sola direzione.

Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 21:18:34  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ruguardo alla partita, magari ne avessimo giocate altre cosi'. Tuttavia si deve considerare che non si possono giocare tutte cosi', perche' un conto e farla contor liverpool, lazio, juve e inter, un altro far elo stesso ocn le medio piccole. In queste partite contro avversari forti, il napolil sta trovanod miglior gioco, chiudendo tutit i varchi e riaprtendo, cosiddetto gioco all'itaiana, ma con piu' palleggio in certe fasi. Eviteri di partire sempre da dietro, che alla fine riventa ocntroproducente. Il calcio #232; soprendere, variare, non fare sempre lo stesso, salvo che non hai i migliori per farlo. Ma contro i vari Lecce, Spal ecc. devi fare tu la partita, devi cercare du vincere, un po' per una certa consistenza tecnica, ma con scarsa capacita' tattiche. Il Napoli si apre, si allunga e quando lo fa, non essendoci piu' il tiki taka sarriano, che serviva a una sola cosa, - checche' ne dica Dario ( annoia anche me sia chiaro) - e co#232; a mantenere il possesso palla per 90 minuti e quindi, a non subire azioni e ripartenze. Infatti quanod il napoli subiva, prendeva quais sempr egoal anche in passato, magari uo solo e ne faceva tre. I probemi difesivi ci osno sempre stati, specialmente senza ghoulam. Mario Rui e Hisay non sono mai stati difensivamente all'altezza e si reggeva con albil e Kou proprio perche0 il primo aiutava nel possesos palla ripartendo e il secondo faceva il " libero " di una volta andando a chiudere. Non trascurabile il contributo come regista difensivo di Chiriches, poco costoso e non troppo difensore, ma molto tecnico mell'impostare da dietro. Adesso, non avendo il possesso palla del 90 per cent, per forza di cose dobbiamo chudere i varchi e attaccare un po' meno. Vedremo se pero' contro il cagliari riusciremo a non allungarci e ad attaccare meglio, come spero, con il rientor di Allan e ritrovati Elmas e RUiz. Insigne me lo giocherei in casa l apartita successiva, perche' la catena di isnitra soffre molto con due iccoletti, se non gioca ad alto livello in pratica, danneggia e non serve. insigne non puo' giocar eocn RUi, ma solo con un ghoulam a mio avviso.
Torna all'inizio della Pagina

Dario
Moderatore


Prov.: Napoli
Città: Pompei


3916 Messaggi

Inserito il - 14/02/2020 : 23:54:15  Mostra Profilo Invia a Dario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
È chiaro, caro Luigi, che non tutte le partite possono essere giocate così. Con le cosiddette grandi è logico rimanere abbottonati e costringerli ad aprire spazi per poi infilarli, ma con le piccole, o le medio-piccole bisogna agire in modo diverso. È necessario, secondo me, che il centrocampo non soffra mai di carenza di uomini e sia il collante fra i reparti. In avanti affidarsi a Ciro e Milik e, prima o poi, il gol arriva. Se si commettono gli orrori visti con il Lecce, allora le delusioni sono dietro la porta. Con solo due mediani la squadra fu costretta ad allungarsi e Saponara e compagni andarono a nozze.
È necessario toglierci dalla testa una volta e per sempre il calcio visto con Sarri. Quel calcio è un'eccezione e non la regola. Ad ogni modo, non ci sono più Albiol, Ghoulam, Jorginho e Hamsik, quindi capitolo chiuso. Lo stesso Sarri, come vedi, non riesce a riprodurlo da altre parti. Idem per Guardiola, che il tic e toc poteva farlo con Messi, Iniesta e Xavi Alonso. Non pare che da alte parti ci sia riuscito. Tutto questo per dire che non si può pretendere un modulo per far giocare Insigne, che non era la forza del gioco sarriano, ma lo erano Jorginho, Albiol, Ghoulam e il Capitano.
Inoltre, direi di finirla con questi appoggi al portiere e pretendere che l'azione parta dal basso. Il gioco non vale la candela. Quasi tutti gli avversari, ormai, quando il portiere ha la palla pressano alto. Il risultato di questo pressing spesso è il seguente: !) qualche passaggio sbagliato e l'avversario in gol; 2) il portiere è costretto al lancio lungo. Se non ci sono avversari nei paraggi dell'area di rigore può anche andare bene, altrimenti spazzare e vediamo che succede.
Con un Messi o un Griezman nei paraggi, non credo al portiere convenga scherzare nella sua area.
Il calcio, ripeto, è materia semplice: chiusura e apertura degli spazi, e il portiere deve parare.
Un'ultima cosa. Vorrei tanto che i nostri contro il Cagliari facessero una partita memorabile, perché mi sono stancato di sentire quel mediocre di Maran affermare quanto segue: " contro il Napoli giochiamo per inorgoglire i nostri tifosi."
Non ho nulla contro Cagliari e i sardi, anzi dico che hanno pure ragione ad avercela con noi, perché pare che in uno spareggio giocato al San Paolo e che vedeva impegnati Cagliari e Piacenza, i napoletani si schierarono con il Piacenza. Ciò, diciamocelo, è intollerabile e ingiustificabile, ma appartiene al mesozoico. Agli amici cagliaritani dico di aprire un'altra era e che magari ci veda anche fratelli, o leali e rispettosi antagonisti.

Torna all'inizio della Pagina

luigi2702
Utente Master


Prov.: Napoli
Città: Portici


11146 Messaggi

Inserito il - 16/02/2020 : 00:30:05  Mostra Profilo  Invia Email Invia a luigi2702 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sul modulo, tattica e sul fatto che il calcio sarriano per ora resta irripetibile, mancando gli interpreti da te citati, sono d'accordo. Cosi' come ben sottolinei che il tiki taka del Barcellona aveva tre incredibili interpreti. La caratteristica di quel tiki taka era la velocita' di esecuzione, assolutamente incredibile. Facendolo lento, sono capiaci tutti piu' o meno e non serve a nulla. Sicuramente giocare con solo due centrocamisti #232; rischioso e lo possono fare le squadre in grande salute, come non #232; il Napoli. Due volte #232; stato fatto in casa e due volte abbiamo perso male, il che vuol dire che per ora sarebbe il casol oltre che di evitare troppi giohini dentor l'area per ripartire, anche di restare piu' compatti anche con il 433 visto che del 442 di cui parli tu, proprio Gattuso non vuol sentir parlare.
L'Atalanta battenod la Roma ha non solo affossato anche qualche residuo di calcolo matematico sul quarto posto, vista la distanza siderale del napoli , 15 punti, ma ha dimostato che si puo' operare bene anche senza avere i soldi. Il MIlan e la Roma con piu' soldi, sono ridotti ale, il Napoli molot peggio. L'Atalanta si gioca la champion e mi costa ammetterlo, ha molte piu' possibilita' di passare del Napoli, il ci unico obiettivo realistico #232; e rimane la coppa italia con conseguente subentro in europa League. QYbadi su ubusce a 15 punti dal quarto posto, vuol dire che si #232; sbagliato tutto, negli uomini, nell'allenatore , nel direttore sportivo e nel presidente ( che non si puo' autocacciare). Invece di pensare ai rigori mai avuti, troppi per non esserci un chiaro disegno arbitrale contro, gestito dal palazzo e dalla juve-societ#224;, che valgono sicuramente dei punti persi, ma non 15, sarebbe meglio dedicarsi al settore giovanile e alal scelta degli uomini e non solo dei calciatori (servono entrambe le valutazioni).
Speriamo di battere il Cagliari anche per arrivare piu' tranquilli alla sfida di Champion, il cui unico obbligo per il Napoli #232; quello di tenere ancora, anche se solo in parte, aperta la partita fino alla gara di ritorno.
Finalmente Gattuso lascia a meditare ALlan che ha perso la voglia di allenarsi, dopo la gia' andando in Brasile, forse. Gente cosi' fa bene ad essere cacciata, lavativi o montati proprio non ci servono , n#232; quest'anno ne' mai
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SoloNapoli © Italiacom Srl Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi. | Snitz Forums 2000