SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Interviste
Di Lorenzo: "Un sogno che si realizza"

Interviste     30 Maggio 2019     Fonte: Gazzetta dello Sport

Dopo le visite mediche nelle prossime ore firmerà un quinquennale da 1,2 milioni netti a stagione con il Napoli


Di Lorenzo: "Un sogno che si realizza" Le lacrime di domenica sera a San Siro si sono asciugate, anche se il rammarico non è ancora del tutto passato: "È stata una partita incredibile e avremmo meritato di uscire da Milano con un punto – racconta –. L'Inter è una grande squadra e Handanovic ha fatto parate straordinarie, però fatico ancora a digerire il verdetto. Peccato che a condannarci sia stato lo 0-0 scontato di Fiorentina-Genoa". Giovanni Di Lorenzo, però, può tornare a sorridere. A 25 anni sta realizzando il sogno della vita: giocare in una grande squadra. Domani firmerà un quinquennale da 1,2 milioni netti a stagione con il club di De Laurentiis: "È un sogno che si realizza, il coronamento di una rincorsa incredibile. Due anni fa di questi tempi mi stavo giocando i playoff di C col Matera, adesso firmo per una big di Serie A. Non bisogna mai arrendersi".

È pronto ad ascoltare la musichetta della Champions League?

"Non vedo l'ora. Giocare la Champions è il massimo. A Napoli poi c'è un tifo pazzesco, tutto sarà speciale".

L'azzurro le dona: Empoli, Napoli e in futuro la Nazionale?

"Ci spero, non lo nego. Voglio fare il massimo e ritagliarmi uno spazio importante anche in una big per mettere in difficoltà mister Mancini. Ho fatto lo stage, ma adesso punto alla convocazione. L'anno prossimo ci sarà l'Europeo e voglio esserci a tutti i costi".

A Napoli la aspetta un totem della panchina come Carlo Ancelotti. Sensazioni?

"Non vedo l'ora di conoscerlo ed essere allenato da lui. Parliamo di un tecnico che ha vinto tutto in ogni Paese in cui ha allenato. Una leggenda del calcio, sarà un onore per me lavorare con lui. Tutti i suoi ex giocatori ne parlano in maniera fantastica".

La volevano anche Inter, Roma e Atletico Madrid. Può confermare?

"C'erano tutte queste richieste e per me è stato un motivo d'orgoglio essere apprezzato dai club più importanti. Il Napoli mi ha voluto fortemente".

In campionato aveva già fatto uno scherzetto ai suoi nuovi compagni.

"Feci un gol e una grande partita. Una vittoria importante per l'Empoli nella corsa salvezza. Sapevo che il Napoli mi stava seguendo e forse quel pomeriggio ho dato loro la spinta per prendermi".


È arrivato soltanto a 25 anni in A: miopia dei dirigenti nostrani o è maturato tardi?

"Si guarda poco alle categorie inferiori: ci sono giocatori forti in B e in C che meriterebbero un'occasione. Penso al mio amico Donnarumma che ha fatto quasi 50 gol in 2 anni in B: possibile che nessuno lo prenda in Serie A? Io forse potevo arrivarci prima, ma sono stato sfortunato: qualche anno fa ero in Under 21, ma in pochi giorni la Reggina è fallita e mi sono trovato svincolato. Sono dovuto ripartire da zero. Per fortuna due anni fa l'Empoli ha puntato su di me, investendo anche dei soldi importanti (500mila euro, ndr) per un ragazzo che giocava in C".

A Matera l'esplosione grazie a Padalino.

"Devo molto a lui e Auteri. Padalino mi ha trasformato da centrale di destra della difesa a tre a esterno. È stata la svolta, poi con Auteri mi sono specializzato e con Andreazzoli a Empoli ho imparato a giocare anche a quattro".

Chi sono i suoi modelli nel ruolo?

"Cancelo in fase offensiva è devastante, ma stimo molto anche Florenzi".

L'avversario che l'ha messa più in difficoltà?

"Papu Gomez. Ha il baricentro basso e sterza continuamente, è un cliente scomodo, come Lulic".

È vero che aveva promesso alla sua Clarissa di sposarla in caso di chiamata di una big?

"Stiamo insieme da 6 anni, ne avevamo parlato e non lo nego. Siamo felici, ma non c'è fretta. Magari l'anno prossimo".

Estate 2020: prima l'Europeo e poi le nozze...

"Ci metto la firma e faccio preparare le fedi... (risata, ndr)".

Notizie Correlate
UFFICIALE: Di Lorenzo al Napoli
Mercato     7 Giugno 2019 
Il terzino destro classe 1993, autentica rivelazione dell’Empoli, è costato al club azzurro circa 10 milioni di euro
UFFICIALE: Di Lorenzo al Napoli
Di Lorenzo ad un passo dal Napoli
Mercato     27 Maggio 2019 
Operazione ormai in dirittura d’arrivo la squadra azzurra ha accelerato per evitare l’inserimento di altre squadre
Di Lorenzo ad un passo dal Napoli
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits - Seconda Mano