SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Cronaca
Napoli-Barcellona: i voti agli azzurri

Cronaca     25 Febbraio 2020     Fonte: CalcioNapoli24

Il giudizio su giocatori e allenatore dopo la gara di Champions


Ospina 6 - Rischia fino all'ultimo al 4', prima di rinviarla con l'attaccante a un metro, ed ancora di più al 40'. Nel primo tempo è inoperoso, nella ripresa Griezmann lo fulmina. Esce con coraggio su Messi e ci si scontra. Si fa anticipare da Umtiti su corner.

Di Lorenzo 6,5 - Quando il Napoli ha l'occasione di distendersi, Callejon gli lascia molte volte la fascia per permettersi di affondare. Delizia tutti con un tunnel su Griezmann e beffa Firpo con un dribbling umiliante. Tiene in gioco Semedo sul pareggio, peccato.

Manolas 6,5 - Non disdegna andare in scivolata quando serve, al 27' è salvifica la chiusura su Messi davanti l'area di rigore. Prova la deviazione sotto porta, non ci va troppo lontano. Griezmann gli sbuca alle spalle sul pari.

Maksimovic 7 - Si schiaccia un po' troppo ma assieme a Manolas nega un tiro in porta chiaro agli attaccanti del Barcellona. Nella ripresa Messi lo salta con un semplice tocco, ma poi lo argina per una prestazione da ricordare.

Mario Rui 6 - Al 14' ci mette il piedone dopo una serpentina di Messi, al 38' scivolata immensa sul connazionale
Semedo. L'urlo successivo ad un fallo guadagnato su Busquets lo fa somigliare ad un leone, dimenticarsi Semedo alle spalle sul pareggio complica tutto. Torna leone nel finale andando faccia e faccia con Vidal, scatenandone l'espulsione.

Fabian 6,5 - Davanti ad uno dei potenziali club interessati ad acquistarlo, l'ex Betis inventa in profondità per Callejon dopo meno di venti minuti. Fa tanta densità in mezzo al campo, sempre in aiuto per i compagni e disposto a sporcarsi le mani.

Demme 6,5 - Si ritrova ad avere meno della metà del tempo che, normalmente in Serie A, ha a disposizione per ordinare il gioco. Pronto a raddoppiare su Messi, con Busquets si scambia un paio di calcioni niente male: non ammoniti. E non lo è nemmeno quando fa sentire i tacchetti a Griezmann. (Dall'80' Allan SV)

Zielinski 7 - Meno appariscente del solito nei primi venti minuti, ma il pallone ce l'hanno sempre gli altri, appena ha la grande occasione e lo spazio ci si butta dentro - ringraziando Firpo che scivola - e da lì serve a Mertens il pallone del vantaggio. Dialoga con i compagni anche spostandosi di 10-15 metri, se serve, ed inventa un quasi-assist per Insigne con un tocco di testa elegantissimo.

Callejon 5,5 - Ripiega molto difensivamente sin dai primi minuti, Firpo è altissimo, ed aiuta a negare - o quantomeno complicare - la ricezione a De Jong. Si divora il 2-1 davanti a Ter Stegen, è un errore pesantissimo e a Napoli non è la prima volta. (
Dal 74' Politano 6 - Non è facile avere un impatto concreto in un quarto d'ora)

Mertens 7 - Piqué gli fa pagare centimetri e chili, deve muoversi per toccare un pallone: Gattuso gli chiede di sacrificarsi molto, ma ha il veleno in quel destro che fa esplodere il San Paolo e lo porta al pari di Hamsik nell'olimpo del club. Busquets prova ad azzopparlo - salterà il ritorno - ma riesce a metterlo fuori gioco. (Dal 54'

Milik 6 - Insigne fatica a notarlo al momento del tiro bloccato da Ter Stegen, serve a Callejon il pallone sprecato del 2-1)

Insigne 6,5 - Contro le big europee si è sempre esaltato, per entrare nel match torna dietro di quaranta metri e poi ripartire. Aiuta molto nel far sì che Rakitic e Messi ricevano la palla nella posizione non ottimale, il suo movimento disorienta Semedo e libera a Mertens lo spazio per l'1-0. Da un contrasto dubbio di Semedo su di lui arriva il pari, al 61' si inventa una giocata in solitaria con tiro bloccato da Ter Stegen. Nel finale il tiro a giro è larghissimo.

Gattuso 7 - C'è una partita con la palla ed una senza palla: quest'ultima è con il 4-1-4-1, per creare densità e tenere le linee strette dando per scontato il possesso blaugrana. Il Barcellona però qualche spazio lo concede, quando si affloscia su d un solo lato e perde palla: ed è lì che, al secondo buco in mezz'ora, che arriva il gol. Il primo tempo più di sacrificio degli ultimi anni, in tre mesi dall'ammutinamento alla squadra racchiusa in dieci metri (il Barcellona tocca tre palloni in area azzurra nel primo tempo, l'ultima
volta fu con la Roma nel 2018). Perde subito Mertens nella ripresa (Busquets graziato nel primo tempo, era da rosso), e subito dopo il Barcellona non perdona - pareggiando sulla prima incertezza seria della retroguardia. Dopo l'ora di gioco decide di alzare il pressing e complessivamente la squadra, prendendosi qualche rischio di troppo quando Messi ha la palla: sintomo di carattere, certamente, ma la squadra pur calando alla distanza (il Barcellona cresce e le chiusure azzurre non sono reattive come quelle del primo tempo) merita quantomeno la possibilità - davvero difficile - di giocarsela al Camp Nou (con il Barcellona che non avrà Busquets e Vidal).
(claudio russo)

Notizie Correlate
Mertens fa gli auguri a Tommaso il magazziniere
Cronaca     28 Febbraio 2020 
"Io ho il record di gol, ma tu sei la storia"
Maradona: "Messi al Napoli? Magari..."
Interviste     26 Febbraio 2020 
"Però non sarebbe in grado di fare quello che ho fatto io, voglio precisarlo"
Napoli-Barcellona: le foto
Foto     25 Febbraio 2020 
Voci dal Forum: Pugile stonato
Cronaca     25 Febbraio 2020 
Il nostro gioco, quello all´italiana, ci ha fatto vincere quattro mondiali, e scusate se è poco
Trauma alla caviglia per Mertens
Cronaca     25 Febbraio 2020 
Il belga è uscito per infortunio ad inizio ripresa del match contro il Barcellona
Trauma alla caviglia per Mertens
Di Lorenzo: "A Barcellona un’altra partita difficile"
Interviste     25 Febbraio 2020 
"Però ci crediamo. Come stasera, faremo quello che ci chiede il mister per portare a casa la qualificazione"
Di Lorenzo: "A Barcellona un’altra partita difficile"
Zielinski: "La qualificazione è ancora aperta"
Interviste     25 Febbraio 2020 
"Siamo riusciti ad arginarli e poi a ripartire bene. Se ci esprimiamo come sappiamo possiamo giocarcela anche al ritorno"
Zielinski: "La qualificazione è ancora aperta"
Gattuso: "Il Barcellona ci ha fatto il solletico"
Interviste     25 Febbraio 2020 
"Con loro non si può sbagliare nulla, siamo stati bravi, potevamo fare meglio ma abbiamo fatto quello che dovevamo"
Gattuso: "Il Barcellona ci ha fatto il solletico"
Napoli-Barcellona: il tabellino
Cronaca     25 Febbraio 2020 
I dati della gara valida per l´andata degli ottavi di finale di Champions League
Insigne: "In Spagna dovremo rischiare di più"
Interviste     25 Febbraio 2020 
"Abbiamo fatto una partita di sacrificio. Sono dispiaciuto, volevamo vincere davanti ai tifosi"
Insigne: "In Spagna dovremo rischiare di più"
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits - Seconda Mano