SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Cronaca
Luperto e Younes, il futuro del Napoli

Cronaca     1 Maggio 2019     Fonte: Gazzetta dello Sport

Due giocatori che rientrano nei piani prospettici di Carlo Ancelotti ma che al tempo stesso costituirebbero delle ottime plusvalenze se fossero venduti


Luperto e Younes, il futuro del Napoli Ci sono due note positive nel Napoli che già si è assicurato la Champions e dunque può programmare con maggior calma il proprio futuro. Queste note hanno le facce barbute e sorridenti di Sebastiano Luperto e Amin Younes, due giocatori che rientrano nei piani prospettici di Carlo Ancelotti ma che al tempo stesso costituirebbero delle ottime plusvalenze se fossero venduti, visto il costo praticamente zero speso per il loro cartellino dal club azzurro.

IL TRIPLO AZZURRO DI LUPO — Il difensore salentino sta vivendo un periodo forse neanche sognato a inizio stagione. Causa infortuni è diventato titolare e sta rispondendo molto bene, mostrando carattere e capacità di scelte sul posizionamento, decisamente superiori ai suoi 22 anni, che gli permetteranno di partecipare all'Europeo di giugno in Italia (l'esordio contro il compagno spagnolo Fabian Ruiz). E che stia facendo bene se n'è accorto pure Roberto Mancini che in questi giorni lo ha convocato a Coverciano per uno stage. Triplo azzurro appunto. Nell'estate del 2013 l'allora direttore sportivo Riccardo Bigon ebbe l'intuizione di prendere a 16 anni dal Lecce quel difensore già imponente per fisico, ma rapido di gambe. Pagato allora 80 mila euro: se oggi si volesse dare una valutazione di mercato, questa sarebbe sicuramente superiore a 12 milioni.

AMIN SCUOLA AJAX — Per parecchi mesi è stato un interrogativo. Amin Younes avrebbe recuperato dal grave infortunio (rottura tendine d'Achille)? Sarebbe tornato a essere il giocatore che si era messo in mostra coi suoi dribbling come aveva fatto con la Germania alla Confederation Cup 2015? Oggi si può dire che la risposta è sì. Con un duro lavoro di potenziamento fisico il tedesco di origini libanesi ha ritrovato l'esplosività delle sue gambe che, unita al baricentro basso, gli consente con rapidità e potenza di smarcarsi al tiro, come ha fatto domenica a Frosinone: per lui tre gol in soli 274' giocati in A, solo Kean ha fatto meglio. Il Napoli, dopo averlo bloccato già nel gennaio 2018, lo ha preso dall'Ajax a parametro zero nella scorsa estate. Oggi un attaccante con le sue caratteristiche ha quotazioni di almeno 10/15 milioni. Ma Ancelotti vuol tenerselo, per valutarlo su una stagione intera.

Notizie Correlate
Genny Savastano, una giornata a Castel Volturno
Cronaca     17 Maggio 2019 
L´attore Salvatore Esposito non ha mai nascosto sui social e nelle interviste il suo grande tifo per gli azzurri
Il Napoli si è ritrovato per la cena di fine stagione
Cronaca     16 Maggio 2019 
In un noto locale del Vomero per brindare e festeggiare il 2° posto che vale un posto per la prossima Champions
Milik: "Possiamo ancora crescere"
Interviste     10 Maggio 2019 
"n campionato abbiamo raggiunto il secondo posto, ma il nostro obiettivo non era questo. Vogliamo prepararci meglio per il prossimo anno"
Milik: "Possiamo ancora crescere"
Albiol: "Stagione positiva"
Interviste     9 Maggio 2019 
"Con Ancelotti possiamo arrivare ancora più in alto. La società lavora per essere competitiva"
Albiol: "Stagione positiva"
I tifosi della curva A a Castel Volturno
Cronaca     3 Maggio 2019 
In pratica, s’è saputo che la maglietta di Callejon rifiutata è stato soltanto un momento di forte polemica contro i vertici della società
Ancelotti jr: "Siamo a Napoli per vincere"
Interviste     25 Aprile 2019 
"Non è che questo momento poco felice che cambia i nostri programmi o le nostre sensazioni"
Ancelotti jr: "Siamo a Napoli per vincere"
Ancelotti premiato a Roma
Interviste     25 Marzo 2019 
"Il progetto a Napoli c’è. La società ha preso una squadra fallita e ora è stabilmente in Champions e non ha debiti"
Ancelotti premiato a Roma
De Laurentiis: "Bilancio positivo"
Interviste     24 Marzo 2019 
"Grazie ad Ancelotti, abbiamo sperimentato le potenzialità di tutti i giocatori che avevamo a disposizione"
De Laurentiis: "Bilancio positivo"
Callejon: "Non dobbiamo mollare"
Interviste     23 Marzo 2019 
"La Juve con Cristiano Ronaldo è migliorata ancora di più ma siamo una grande squadra anche noi"
Callejon: "Non dobbiamo mollare"
Meret: "Buffon il mio idolo"
Interviste     19 Marzo 2019 
"Se ho iniziato in porta lo devo a lui. Ultimamente mi piace Handanovic, al momento il migliore in A. In Europa? Oblak"
Meret: "Buffon il mio idolo"
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits - Seconda Mano